Dettagli in cucina + un regalo per voi

Sono passati un po' di giorni dall'ultimo post, ma riesco a scrivervi solamente ora. Avrei voluto farvi gli auguri di Pasqua e ...


Sono passati un po' di giorni dall'ultimo post, ma riesco a scrivervi solamente ora. Avrei voluto farvi gli auguri di Pasqua e farvi vedere la splendida tavola che mia mamma ha preparato domenica (in verità, qualcosa vi ho mostrato su Instagram stories), ma non ce l'ho proprio fatta, ho giusto scattato due foto al volo con il cellulare e niente più. La mia lontananza dal web di queste settimane è dovuta al fatto che sono a pezzi ergo sono un derelitto sempre più vicino al prepensionamento! Nel fisico ovvio, nella realtà mi toccherà lavorare fino a ottant'anni. 

Era da un mesetto che avevo ripreso con qualche attività sportiva blanda come le camminate e lo yoga. Ma non mi bastava. Spinta dall'aria frizzante della primavera e dalla casualità di avermi fatto incontrare una vecchia amica nella palestra d'arrampicata (Mathilde sta frequentando un corso), mi sono lasciata spingere dall'entusiasmo e mi sono iscritta anch'io. Erano anni che non mettevo le scarpette ai piedi. Mi ricordo che dieci anni fa non avevo tutto questo peso da tirare su, e che cavolo! Io non so se è stato quello o le capriole fatte a sciare (voi non lo sapete, ma ho inventato una nuova disciplina sulla neve!), fatto sta che da settimane ho una spalla ko.

Sollevare una tazza? Naaa. Togliersi una maglia un filino stretta da sola? Naaa, decisamente non ne sono più capace. Stare seduta al computer? Fitte improvvise mi attraversano la spalla facendo a ping pong tra collo e braccio. Impossibile resistere. Ho una tale rabbia in corpo che mi darei fuoco da sola. Sono in dubbio se decidere di andare a Lourdes o fare testamento. Mi sento un leone in gabbia e per ammazzare la depressione non faccio altro che mangiare. Che quadretto idilliaco che vi ho fatto eh? Sarà meglio cambiare argomento, anche perché non ho solo notizie di merda oggi, ho un bellissimo regalo per voi! 


Quando ho deciso di trasformare la cucina e soprattutto di dedicarmi al nuovo piano in microcemento, mi sono voluta regalare alcuni prodotti di stile nordico che da tempo desideravo. Quale momento migliore per un po' di shopping? Grazie a Valentina, ho conosciuto lo shop di Sara, Idé inspiration design e ho fatto man bassa di ogni cosa. Praticamente ho acquistato tutto il sito!

Le cosine che vedete in foto sono tutti prodotti che potete trovare sul sito, i miei preferiti? Tutti gli oggetti di Iris Hantverk, azienda svedese nota per la sua gamma di spazzole di alta qualità, realizzate da persone con disabilità della vista in Svezia ed Estonia. La storia della casa produttrice risale alla fine del 1800, quando persone con disabilità della vista iniziarono a produrre spazzole a Stoccolma e fondarono l'associazione De Blindas Förening. Dall'anno 2012 l'azienda appartiene ai due dipendenti di lunga data, Richard Sparrenhök e Sara Edhäll. 

Ma veniamo al regalo. Sullo shop di Sara, Idé Inspiration design, troverete uno sconto del 25% su tutti i prodotti di Iris Hantverk. Inserendo il codice NORDIC CHIC avrete lo sconto riservato  fino al 25 aprile. Non è meraviglioso? Voi datevi allo shopping sfrenato, io mi vado a sdraiare un po'! 

P.S. Se conoscete qualche "santone" che pratica Genova mi avvisate vero? 

Photo by Sarah Tognetti

Ti potrebbero anche interessare:

2 commenti

  1. Mi dispiace Sarah, vedrai che ti riprenderai prestissimo!!!! Grazie per il tuo post, stupendi i nuovi oggetti nordici. Buona guarigione!

    RispondiElimina
  2. Ma noooo povera leggo solo ora!!

    RispondiElimina

Flickr Images