E-state in giardino

In uno dei primi post dell'anno scrissi una lista con i miei buoni propositi  e se vi ricordate, ce n'era uno in cui scrivevo d...


In uno dei primi post dell'anno scrissi una lista con i miei buoni propositi e se vi ricordate, ce n'era uno in cui scrivevo desiderosa: voglio metterci di più la faccia. Ricordate? Ebbene è vero che in qualche post è comparso il mio faccione a salutare ma la mia presenza assomigliava di più ad uno dei camei di  Alfred Hitchcock che a una e vera e propria partecipazione. Se ci avete fatto caso, da quando ho voluto riprendere in mano il blog e deciso di farlo rinascere, di ricominciare da zero, avete cominciato a intravedermi più spesso. Così la scorsa settimana, complice una fresca mattina estiva ho deciso di impratichirmi con l'autoscatto e questo è il risultato.

Mi preparo una tisana fresca da bere in giardino tra uno scatto e l'atro, una rivista da sfogliare, prendo cavalletto, macchina fotografica e telecomando. Preparo il cavalletto, monto la macchina, sistemo l'inquadratura e mi siedo sul divanetto (quello che un tempo tenevo in camera delle bimbe), per le prime prove di autoscatto. Punto il telecomando, niente. Riprovo, la macchina rimane silenziosa. Metto più forza nel premere il pulsantino, ma niente da fare, la macchina non vuole scattare. Comincio a sudare freddo e penso, oddio mi si è rotta la macchina, ho rotto il telecomando, cavolo nooo proprio adesso. Mi rigiro tra le mani sto benedetto telecomando e non mi accorgo di aver preso per sbaglio quello della stufetta elettrica? No va beh, ero alla frutta ancor prima di cominciare! ;)

A parte questa piccola parentesi, sono soddisfatta del risultato e sono felice di aver ritrovato la voglia e l'impegno con cui mi piacerebbe portare avanti questo blog. Guardando i miei siti di riferimento, blog svedesi o americani, mi sono accorta più volte che la presenza degli autori nelle molto foto è una costante. Ho subito pensato che sarebbe meraviglioso abitare vicino ad una cara amica (una caso e Vale?!) e poterci aiutare a vicenda in questo, ma al momento mi devo accontentare dell'autoscatto. Dal prossimo settembre però abbiamo in serbo dei bei progetti e ci vedrete spesso assieme. Non vedo l'ora!


E così la mattinata è volata tra uno scatto e un sorso di tisana. Sì perché quando mi sono seduta al tavolo mica ero lì per finta eh? Mi sono presa venti minuti di stacco e ho cominciato a sfogliare una delle poche riviste italiane che compro e che adoro, Natural Style e ad innaffiare le mie piante grasse. Sono così fiera del mio angolino di piante grasse, ora che ho scoperto di avere il pollice verde mi dedico molto più volentieri alla cura del giardino e questo include ovviamente lo strappare le erbacce, ripulire le aiuole dalle foglie secche, potare i rami ormai morti e cose così. Tutto questo mi dà un senso di pace. Sporcarmi le mani di terra è diventata una vera cura per l'anima.

Il bello del giardinaggio: le mani nello sporco, la testa
baciata dal sole, il cuore vicino alla natura. Coltivare un
giardino non significa nutrire solo il corpo, ma anche l'anima.
Alfred Austen

Un'altra cosa che mi ha regalato leggerezza mentale è stato fare pulizia nel computer. Era da una vita che volevo farlo. Avrei tanto voluto svegliarmi un giorno e trovare ordine tra i file delle mie cartelle, ma siccome la magia non ha ancora bussato alla mia porta, ho dovuto armarmi di tanta pazienza e cominciare a sistemare le varie cartelle, eliminando cose obsolete e archiviando file interessanti e utili. Nella foga di mettere tutto in ordine ho sistemato addirittura i link preferiti e le sottocartelle, cioè, una roba pazzesca. Sono andata a riguardarmi vecchi siti ormai morti, altri che non esistevano più e altri ancora che non mi piacevano più. Finito il mastodontico lavoro ho tirato un sospiro di sollievo e un macigno, come per magia, mi si è tolto dalle spalle. Fatelo è veramente terapeutico!


Mentre la macchina fotografica giaceva in stand-by sul cavalletto e io mi sfogliavo in tutta tranquillità la mia rivista, passa un vicino di casa con il trattore, mi vede, si ferma e mi chiede: "Ne vuoi un po' di pere? Le ho appena colte". Secondo voi cosa ho risposto? E così c'è anche scappata la merenda di metà mattina con frutta fresca rigorosamente super bio. :)

Nel weekend partiremo per la Valtellina, spero tanto di trovare un po' di fresco. Anzi a dirla tutta sto sognando una bella giornata di pioggia, sarò strana, ma mi manca terribilmente la pioggia. Il blog va in vacanza e ci rivedremo al mio rientro, verso la seconda metà del mese. Ho preso l'impegno di essere più presente e ora non vi mollo più! Nelle prossime settimane potete comunque seguirmi sul mio profilo Instagram o sulla pagina Facebook. Una buona estate a tutti! 

Photo by Sarah Tognetti

Ti potrebbero anche interessare:

10 commenti

  1. Mi piace la tua collezione di piante grasse e la bellezza che ti circonda! Buone vacanze

    RispondiElimina
  2. Brava Sarah ! questi tuoi ultimi post hanno qualcosa di nuovo che mi piace molto e anche la tua presenza è più continua...tutti aspetti positivi.
    Buone vacanze e ti aspettiamo a settembre. claudiag

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felicissima di leggere le tue parole, davvero. Buone ferie anche a te, a presto!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie Sonia, buona estate anche a te!

      Elimina
  4. Sara adoro questo tuo nuovo inizio, pieno di entusiasmo!
    Tornare alle origini significa in realtà portare un vento nuovo nella blogsfera.
    Natural style è la mia rivista preferita, sto pensando infatti di abbonarmi di nuovo.
    Bellissime le tue piante grasse, io ne ho fatte fuori alcune...ho dato loro troppo acqua! Ne è rimasta una sola!
    Ma ne voglio prendere altre...a Settembre.
    Buona vacanza e non vedo l'ora di leggerti di nuovo.
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana, come scrivevo (qui sotto) a Silvana, sono molto felice per come sta rinascendo il blog. È un grande impegno è vero, ma facendolo con passione riesco ad andare avanti con il sorriso e trasmettervi tutto questo è una gioia. <3
      Mi sa che siamo in tante a leggere Natural Style, è una rivista curata e mai banale.
      Ci rivediamo presto, buon agosto anche a te! :)

      Elimina
  5. Brava Sarah ti stai impegnando sul serio, foto spettacolari come sempre, adoro ogni angolo della tua casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È meraviglioso impegnarsi per una cosa in cui credi e per cui hai una grande passione. Felice che riesca a trasmettervi tutto questo.

      Elimina

Flickr Images