Sabati lavorativi e domeniche in relax

Fine settimana diviso tra lavoro e relax totale, quasi totale dai. Sabato siamo stati in basso Piemonte a casa di una cliente. Assieme ...


Fine settimana diviso tra lavoro e relax totale, quasi totale dai. Sabato siamo stati in basso Piemonte a casa di una cliente. Assieme a Gigi le sto rifacendo casa: mentre lui imbianca le pareti io mi occupo dei mobili e della loro risistemazione. La parte più divertente è avere carta bianca, una grande stanza da arredare, quadri da sistemare e mobili da pitturare. Qui la fantasia vola e grazie all'amicizia che mi lega a questa persona, ho imparato a conoscere i suoi gusti e a capire le sue esigenze. Lei si fida ciecamente e io riesco a dare il mio meglio. Inoltre lavorare in squadra con mio marito è una cosa bellissima. Spesso rimpiango i nove anni di lavoro assieme, quando ancora ero tecnico di laboratorio. Si usciva insieme la mattina e si tornava a casa insieme la sera. Mi è sempre piaciuto lavorare in coppia e quando lo facciamo ora, mi ritrovo a pensare al passato e al fatto che tutt'ora vorrei lavorare con lui. Chissà, magari il mio sogno un giorno si realizzerà. 

Eravamo in un paesino vicino a Volpedo, patria delle famose pesche di Volpedo e non vuoi fermarti a prendere due cassette di pesche dal contadino sulla strada? In questi giorni ne sto facendo una scorpacciata, sono buonissime! La campagna qui ha un fascino tutto particolare. Me la immagino in autunno, con i colori caldi della stagione e la nebbiolina che di mattina copre il paesaggio. E poi il camino acceso e il vino rosso bevuto in compagnia. Dev'essere una meraviglia.

Sabato abbiamo terminato tre stanze: un bagno, un corridoio e la camera da letto del figlio. Le pareti erano gialle, ma proprio gialle gialle (come le pesche!) e imbiancandole hanno acquistato una luce pazzesca. Io mi sono occupata del restyling in stile shabby chic di un letto matrimoniale, un vecchio armadio a un'anta, un comodino e una libreria (che in foto però non vedete). Con la cliente avevamo scelto un verdino salvia che ricorda subito la Provenza, del resto questa casa assomiglia tanto ai tipici mas provenzali. La cucina ha il soffitto con le volte e la biblioteca, una stanza molto grande recuperata dal vecchio fienile, ha il soffitto in legno alto almeno sei metri e una vetrata ad arco che prende l'intera parete. Un vero incanto credetemi.


Domenica è stata una giornata cominciata con lentezza: sveglia intorno alle 9.00, colazione dopo le 11.30 (e un'altra pesca ha raggiunto la mia pancia!), maschera idratante (la mia pelle ne aveva proprio bisogno, dopo il sole e il mare della Grecia l'avevo un po' trascurata), manicure, letture (un vecchio libro acquistato anni fa e mai letto che parla di ninfe, fate e folletti della casa editrice le Edizioni della Terra di Mezzo. Adoro questo genere di libri), pranzetto cucinato da Gigi e serie televisiva su Netflix spaparanzati sul divano. Abbiamo cominciato da poco a vedere Ozark e non sono sicura ci piaccia o meno. Concedo il benefico del dubbio perché siamo solo all'inizio, ma se continua così dovrò trovare qualche altra serie da guardare. Voi avete Netflix? Cosa mi consigliate di vedere?

E poi ho buttato all'aria tutto lo studio. Ma dico io, non potevo starmene tutto il giorno sul divano invece che fare casino in casa? Macché, quando dico che non riesco a stare ferma è proprio vero: non riesco a starmene con le mani in mano. Era da un po' di tempo che mi ero salvata una bellissima foto che mi aveva ispirato fin da subito. Presente quelle foto che quando le apri esclami wow, e subito dopo cerchi un angolino di casa per riprodurre, anche solo in parte, quello che ti è piaciuto? Ecco, io mi ero innamorata della libreria che Boukari ha fotografato per Historiska Hem e dato che era da un sacco di tempo che dovevo sistemare i cassetti della scrivania, ho colto la palla al balzo e ho cominciato a tirare giù tutti i libri, le riviste d'arredamento e quant'altro. 

Ora ho uno studio indecente e impraticabile. Dovrei sicuramente andare all'Ikea a prendere qualche raccoglitore, nel frattempo ho sistemato il computer in salotto davanti al divano. Questa sarà la mia nuova postazione per qualche giorno ancora. La mia schiena non è molto felice, ma pensando alla mia "nuova" libreria ho il cuore più leggero. Mi capite vero? Amiche, amici, è vero che non sono la sola a buttare all'aria una stanza a pochi giorni dalla partenza per le ferie? Venerdì partiremo per la montagna e se non ho finito di sistemare tutto, rischio di farmi venire un infarto durante le vacanze! 

Photo by Sarah Tognetti

Ti potrebbero anche interessare:

11 commenti

  1. Capisco tutto... Grazie ai tuoi nuovi post e al tuo dinamismo ho deciso di svecchiare la mia Camera da letto..... Grazie!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente? Grande Lorenza, posso dire di essere molto felice di averti dato la carica necessaria a rivoluzionare camera da letto? ;)

      Elimina
  2. Mannaggia alla Ca' Stringa!!!! Sta venendo benissimo! Ma quel bellissimo verdino provenzale, che vernice è?!?! Un bacione Sarah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto che bella? Quel verdino è il solito che faccio utilizzare ai miei corsi e che quindi hai utilizzato anche tu! :)

      Elimina
    2. Nuuuu! Alla fine avevo usato il grigio e il panna! Comunque ho capito quale! ;-) ora ho per le mani alcuni barattoli di Vintage Paint, sto facendo qualche prova, vediamo cosa ne esce!

      Elimina
    3. aaaa ecco! io alla fine avevo usato grigio e panna, ma ho capito quale!! Adesso ho per le mani la chalk della Vintage Paint, sto facendo qualche esperimento, vediamo cosa ne salta fuori!

      Elimina
    4. Tienimi aggiornata sui tuoi esperimenti! ;) Hai convinto Claudio a fare la porta blu alla fine?

      Elimina
  3. Quanto lavoro....e che bel risultato!
    Sembra facile ma so che è un impegno notevole. Bravi davvero! Mariapia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariapia! :) L'impegno c'è è vero, come in tutte le cose del resto, ma quando lo si fa con passione la fatica si sente di meno (e meno male)! ;)

      Elimina
  4. Brava, bravissima (al solito!) nel tuo lavoro ma brava anche perche' hai ricominciato a parlare di piu' sul blog come dicevi......perche' in questo momento di foto due parole e via, tu hai avuto il coraggio di tornare indietro e impegnare il tuo tempo anche per comunicare ripeto: brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace molto anche a me la piega che sta prendendo il blog e mi piace aver smosso un po' le acque. Sono felice di aver avuto un riscontro positivo da voi. Grazie Daniela che mi continui a leggere. <3

      Elimina

Flickr Images