Kinfolk, un nuovo stile di vita

Alzi la mano chi non ha mai sentito (o letto) la parola Kinfolk . Non credo che ci siano molte ...


Alzi la mano chi non ha mai sentito (o letto) la parola Kinfolk. Non credo che ci siano molte mani alzate, soprattutto chi come voi naviga su Facebook, Instagram e via dicendo ma cosa è veramente Kinfolk? Una parolaccia? Una nuova ricetta vegana? Un'isola sperduta? No amici, niente di tutto questo. Kinfolk è un magazine creato e fondato nel 2011 da Nathan Williams assieme alla moglie e a un gruppo di amici, quando ancora era uno studente universitario, tant'è che la prima sede della rivista è stata un piccolo appartamento per studenti all'interno della Brigham Young University-Hawaii. È una rivista indipendente trimestrale d'intrattenimento e lifestyle per giovani professionisti e creativi. Con il suo design pulito ma accattivante, è diventata in breve tempo una delle più ricercate del settore e copre collaborazioni da Copenaghen a Città del Capo. 

È diventata una guida per creare un mondo di stile e fornisce modelli comportamentali per chi vuole essere alla moda. Storie di vita, case, ricette, fornisce spunti interessanti a giovani e famiglie per costruire una vita bellissima. Non a caso le fotografie pubblicate sono una più bella dell'altra (queste che vedete nel post provengono dall'account Instagram). Potremmo chiamarla una vera e propria enciclopedia d'ispirazione e di stile tant'è che i blogger di tutto il mondo ne vanno pazzi e su Instagram non c'è profilo famoso che non abbia almeno una foto con la famosa rivista. 

Kinfolk non può essere comprata dall'edicolante di fiducia, né essere trovata con facilità perché la si può acquistare solamente online e vi dico già che il prezzo è alto, non assomiglia per niente alle cifre che siamo abituati con le nostre riviste italiane ma tengo anche a precisare che all'interno di essa non troverete pubblicità di alcun tipo. La pubblicità distruggerebbe il messaggio che vuole dare Kinfolk, afferma Williams. Io non ho ancora avuto l'occasione di sfogliare il magazine ma posso dirvi che dalle foto trovate in rete è veramente una rivista bellissima, anzi no, fighissima! Vi consiglio di comprare meno riviste italiane (che tra l'altro quante riviste interessanti ci sono in Italia, ne vogliamo parlare?) e spendere bene i soldini comprando innanzi tutto i libri (The Kinfolk Table e The Kinfolk Home) e poi le riviste con uscita trimestrale. 

In poco tempo ha acquisito fama internazionale e oltre alla pubblicazione cartacea e al sito web, Kinfolk è diventata una comunità di persone che organizza eventi ogni mese come i laboratori di cucina a livello mondiale che spingono i lettori a uscire dalle mura domestiche per stare in compagnia e all'aperto. La redazione fatta di giovani scrittori, fotografi e cuochi provenienti da ogni parte del mondo offre uno sguardo a 360° trasmettendo un messaggio profondo: evadere dalla propria quotidianità. Sottolinea e rivaluta l'importanza della famiglia, dell'amicizia, della vita semplice e dello stare insieme. 

È un magazine sullo stile di vita che punta specialmente sulla cultura e sul cibo cercando di mescolare sapientemente il concetto di intrattenimento attraverso interviste, foto, storie personali, ricette, racconti e consigli pratici. Quattro uscite all'anno per quattro temi differenti. Ogni numero presenta un tema legato alla stagione e contenuti connessi al tema scelto. Che ne dite vi ho invogliato a comprare la rivista? La conoscevate? Raccontatemi le vostre recensioni, sono molto curiosa di leggerle. Presto acquisterò la mia prima rivista e potrò farvela vedere attraverso i miei occhi, non vedo l'ora! :) Buon fine settimana a tutti.


Ti potrebbero anche interessare:

0 commenti

Flickr Images