Il mio equilibrio personale

Ho da poco iniziato questo percorso che mi vede assieme ad altre blogger in una nuova collabora...


Ho da poco iniziato questo percorso che mi vede assieme ad altre blogger in una nuova collaborazione con Activia ad esplorare il tema dell'InSync, ovvero della nostra ricerca personale dell'equilibrio. È un tema che mi sta particolarmente a cuore e sono felice di poter dare il mio contributo e collaborare accanto a un team di donne eccezionale. Erano i primi giorni di settembre quando in una bellissima giornata milanese ci siamo incontrate e abbiamo cominciato ad affrontare questo tema. Sedute attorno a un tavolo ci hanno illustrato il progetto e fatto capire come Activia è da sempre vicino alle donne e attento al loro benessere. Abbiamo palato e chiacchierato molto, ognuna di noi blogger si è raccontata e sono rimasta piacevolmente colpita nel vedere che molte cose ci accomunano. 

Poi è arrivato il momento in cui ci hanno posto la "famosa" domanda: cosa facciamo per trovare il nostro equilibrio personale? Può sembrare una domanda semplice perché spesso non diamo importanza a queste cose ma giuro che ho dovuto rifletterci. Sì perché la vita di noi donne è spesso una corsa. Ora non voglio generalizzare ma se sei mamma, destreggiarsi tra scuola/asilo, lavoro, casa, spesa, compiti, sport dei figli e compagnia bella necessita un certo impegno, una certa energia e una forza che volente o nolente va aggiungersi al carico quotidiano dei nostri problemi/pensieri. Chi non ne ha oggi giorno? Così rimaniamo sommerse dal quotidiano, dalle commissioni da fare e dedichiamo poco tempo all'ascolto del nostro corpo.


Io sono la prima che sta imparando ad ascoltare ciò che mi comunica il mio corpo. Se avessi iniziato prima, forse l'estate scorsa non sarei stata così male e non mi sarebbe uscita un'ernia cervicale. Invece ho voluto strafare, ho stretto i denti e pur consapevole che c'era qualcosa che non andava sono andata avanti a lavorare. Errore che mi è costato un mese tra letto e divano e una ripresa assai lenta che sto pagando tuttora. Il fatto è che ci hanno sempre insegnato che prima viene il dovere e poi il piacere ma la nostra ricerca di equilibrio dove sta? Non sta forse alla base di tutto? Io so che se una donna sta bene con se stessa sta bene ovunque, in famiglia e al lavoro. 

Facciamo un gioco, vi rigiro la domanda. Cosa fate cercare il vostro equilibrio personale, cosa fate per vivere InSync? Attorno a quel tavolo siamo state due ore a parlare di questo, a confrontarci e a raccontarci. C'è chi è giunta alla conclusione che per vivere InSync ci sia bisogno di tempo, chi di consapevolezza e chi ancora di libertà. Si è parlato del fatto che bisogna imparare a gestire il caos quotidiano senza stress e chi come me pensa che per vivere #InSync ci voglia sicurezza in se stessi. Penso che questo sia alla base di tutto ciò che può ruotare al mondo dell'equilibrio personale. Restate con me e accompagnatemi in questo percorso alla ricerca della consapevolezza e non solo, voglio chiacchierare con voi su questo argomento che mi sta particolarmente a cuore, condividere le mie esperienze e ascoltare le vostre.

P.S. Questo pomeriggio alle ore 14.00 ci sarà un Facebook live sulla pagina di Elle, dove potrete cercare un confronto su cos'è per voi l'InSync. Io ci sarò, ci vediamo online? 



Ti potrebbero anche interessare:

0 commenti

Flickr Images