Il mio piccolo giardino

Le lunghe giornate, il sole caldo, il ronzio delle api sulla lavanda che si dà il cambio al t...


Le lunghe giornate, il sole caldo, il ronzio delle api sulla lavanda che si dà il cambio al tramonto con il gracidare delle rane. Elementi che amo e che vivo nel mio piccolo giardino. Un vialetto di lavanda e rosmarino che costeggia casa, qualche vecchio annaffiatoio posato su di uno scalino in marmo altrettanto vecchio, una scaletta in legno di un azzurro ormai sbiadito dalle intemperie che se potesse parlare ne racconterebbe a bizzeffe e il pezzo forte a cui sono affezionata in modo particolare: la vecchia stufa in ghisa appartenuta ai bisnonni su cui giace la mia collezione di piantine grasse. 

Quest'anno mi sono buttata con il pollice verde, complice il fatto che alcune piantine sono sopravvissute all'inverno e al mio pollice forse non troppo verde. Starò cambiando, starò imparando, non c'è nessuna piantina che invoca la morte. Anche in casa ho deciso di creare un angolino green utilizzando il davanzale di una delle finestre del salotto e devo dire che da qualche settimana le piantine sembrano reggere bene alla mia presenza! ;) 

Ma il mio preferito rimane l'angolino di piante grasse. Pensate che alcune di loro vengono dalla vecchia casa di mia madre. Hanno resistito l'inverno passato (che non è stato per niente rigido) e ora continuano a fiorire una dietro l'altra. Per questa piccola collezione ho usato alcuni vasi di coccio, altri secchi in zinco o vecchie pentolini in alluminio, piccole ceste in vimini e uno scolapasta che ha più primavere di me e delle bimbe messe assieme. Era un po' di tempo che girava per il giardino da un posto all'altro senza però trovare la giusta posizione. Con una piantina al suo interno è ora perfetto. 

Nei giorni scorsi Gigi ha dovuto tagliare alcune piante di lavanda. È il periodo giusto per tagliarla? Non ne ho idea, so solo che se non la potavamo non riuscivamo più a percorrere il vialetto che costeggia casa. La scorsa primavera, sia la lavanda che il rosmarino sono esplosi e anche quest'anno regalerò lavanda a tutti i miei vicini. Sogno sempre di mettere attorno al mio tavolo delle sedie in ferro da giardino, chissà forse un giorno riuscirò ad esaudire questo desiderio, per ora mi godo il mio piccolo giardino dalla sdraio sistemata al sole. Mi vedete seduta lì con il viso pieno di lentiggini e un libro in mano? :)

Photo by Shabby Chic Interiors. Don't copy or use without permission.

Ti potrebbero anche interessare:

6 commenti

  1. Bellissimo spazio, con le tinte della stagione! Ottima scusa per preparare sacchettini al profumo di lavanda! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi devo ricordare di comprare un po' di tulle per i sacchettini così il profumo rimane più intenso.

      Elimina
  2. Meraviglioso il tuo giardino, e le tue succulente sono fantastiche

    RispondiElimina

Flickr Images