Due nuovi portacandele

Qualche tempo fa, guardando tra le foto di Alice , una mia cara amica, sono rimasta colpita d...



Qualche tempo fa, guardando tra le foto di Alice, una mia cara amica, sono rimasta colpita da un'idea carinissima che ha avuto e cioè quella di trasformare due vecchie lampade in due portacandele. Questa trasformazione gli ha conferito fascino e originalità, così mi sono "salvata in testa" l'idea per un prossimo futuro intenzionata a copiarla spudoratamente. Oggi quel futuro è arrivato e vi voglio mostrare come in 5 minuti (ma proprio 5 minuti) ho creato due "nuovi" portacandele

In casa avevo già da diverso tempo due vecchie lampade con tanto di gocce di cristallo. Le acquistai in un mercatino dell'usato non mi ricordo neanche più quando. Non so perché decisi di comprarle dal momento che così com'erano non mi piacevano neanche, forse il destino aveva già visto lontano e mi è venuto incontro chi lo sa? Fatto sta che nei giorni scorsi, stanca di vedermi queste lampade posate sulla credenza con il filo arrotolato ho deciso di lavorarle un po' e di modificarle in poche e semplici mosse.

Come prima cosa ho recuperato una forbice da elettricista per rimuovere il filo. Tagliatelo sotto la base della lampada. In seguito svitate il portacandela con il suo supporto in metallo. E' probabile che con questo passaggio si smonti la parte superiore della lampada, ma poco importa perché basta solamente avvitare nuovamente in ordine tutti i pezzi che a noi interessano, quindi non montate più il supporto in metallo che reggeva la "candela" su cui si sarebbe avvitata la lampadina. 

A questo punto ho preso due candele che avevo in casa comprate da Ikea e sempre con l'aiuto della forbice da elettricista ho "scavato" un po' di cera dal fondo della candela in modo da creare lo spazio per la vite che fuoriesce dalla lampada. Inoltre così la candela non rimane solo appoggiata ma ancorata alla lampada stessa. Ho dato una controllata e stretto alcuni gancetti in metallo che sorreggono le gocce di cristallo e posato le candele nel loro nuovo supporto. Et voilà, in meno di 5 minuti ho due nuovi portacandele! 


Photo by Shabby Chic Interiors. Don't copy or use whitout permission 

Ti potrebbero anche interessare:

11 commenti

  1. bell'idea!! di solito faccio sempre il contrario: trasformo portacandele in lampade.......scoppiazzerò ^_________*
    Grazie x averci presentato Alice......

    RispondiElimina
  2. Quasi quasi vado a recuparare i porta lampada a casa della nonna :-)
    In questa nuova veste sono adorabili.
    Non amo molto i cristalli...ma sono una terribile minimalista lo ammetto ^___^
    Grazie per condividere le tue idee!
    Mariù

    RispondiElimina
  3. Un recupero perfetto! Sembrano nati per questa funzione.
    Baci Maria

    RispondiElimina
  4. Sei la mia "copiona" preferita ;-) Grazie mille amica mia <3

    RispondiElimina
  5. bella, proprio una bella idea! mi piace!
    baci, Stefy

    RispondiElimina
  6. Davvero carini. A quando il post su come seccare le ortensie? Il grande cespuglio di ortensie di mio padre sta per fiorire...
    Ciao da Marisa

    RispondiElimina
  7. Straordinari!!!
    Ciao da Ale

    RispondiElimina
  8. Molto bello il pavimento di questa cucina/soggiorno. È possibile sapere dove trovarlo? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bruno questo pavimento (in pietra arenaria) l'ho acquistato in un piccolo rivenditore dalle parti di Castelnovo né Monti (RE). Siccome il proprietario è un amico di mio padre, non ho fatto caso al nome del negozio ma sono sicura che non abbia un sito internet per cui se tu non abiti da quelle parti è pressoché impossibile (credo) che tu vada a comprare da lui. Prova a cercare questo materiale da un rivenditore vicino alla tua città, ormai dovrebbe essere facilmente reperibile un po' ovunque.

      Elimina

Flickr Images