Una tavola per Natale

In questi giorni ma anche nelle settimane precedenti, mi avete scritto chiedendomi qualche idea...


In questi giorni ma anche nelle settimane precedenti, mi avete scritto chiedendomi qualche idea per decorare la tavola di Natale. Sinceramente non so ancora come preparerò la tavola ma posso mostrarvi come l'ho decorata questo Agosto per gli scatti natalizi che sono usciti il mese scorso su Abitare Country di Dicembre. Incredibile ma vero alla Coop avevo trovato il pandolce, classico dolce genovese che non può mancare sulle tavole nei giorni di festa. Poi avevo comprato qualche mela bella rossa, biscottini al burro a forma di cuore e noci. 

Avevo deciso di non utilizzare la tovaglia, amo mangiare direttamente sul legno. Ho apparecchiato con semplici piatti bianchi comprati qualche anno da Ikea e messo posate spaiate. Le forchette sono anch'esse Ikea mentre i coltelli li avevo acquistati tempo fa in un mercatino dell'antiquariato. Bicchiere ultra semplice per l'acqua e a calice per il vino. Tovaglioli candidi e come alzata per appoggiare il pandolce ho usato un piattino da dolce ed un bicchiere capovolto. Insomma mi sono dovuta arrangiare perché non avevo ancora in casa una alzata degna di essere fotografata. 


Ad ogni posto avevo posato sul tavolo un piattino con un delicato disegno rosso sui avevo messo due biscottini a forma di cuore legati assieme tra loro dal baker twine. Sul tovagliolo faceva capolino una bella mela rossa. Amo qualche tocco di questo colore nel periodo natalizio. Con delle bacche rosse avevo decorato anche la brocca per l'acqua e posata su un vecchio piattino in peltro. Ma adesso arriva la parte più divertente.

Al centro della tavola ho sparso un poco di muschio stabilizzato. Questo rimane di un verde meraviglioso e non secca mai. Ho aggiunto qualche pigna e messo un paio di candele che ho subito acceso. Mi piace un sacco la luce delle candele. Le utilizzo durante tutto il corso dell'anno e le accendo spesso non solo per celebrare cene particolari o compleanni. Creano un'atmosfera calda e serena. In casa avevo dei grandi rocchetti di legni che ho aggiunto al muschio ed alle pigne e dei piccoli gomitoli di lana (che in foto non vedete perché li avevo messi solo all'ultimo). Un tocco di lucine luminose per illuminare il dolce e la tavola per Natale è pronta!


Girando per il web ho trovato tantissime foto sulla decorazione della tavola per il giorno di Natale ed ho notato con piacere che la semplicità è sempre apprezzata da tutti. Pochi oggetti, pochi decori, magari anche homemade e la tavola si trasforma da sola. Con la scelta del bianco per le stoviglia secondo me non si sbaglia mai, e le posate spaiate creano un bell'effetto che unite agli altri particolari fanno della vostra tavola, un modo di apparecchiare unico e originale. 

Quel giorno non ho avuto modo di cimentarmi in una piccola creazione fatta da me, ma vorrei creare dei segnaposto unici per ogni commensale e fare qualcosa di speciale con le bambine. Vorrei fare una passeggiata nel bosco e raccogliere qualche bacca per realizzare un centrotavola e magari decorarci anche le candele aggiungendoci in più qualche giro di spago. Con il Natale si ritorna tutti bambini, peccato che questo periodo duri così poco!

Photo by me and Simonetta Chiarugi


Ti potrebbero anche interessare:

16 commenti

  1. Meraviglioso Sarah... bellissima la tua famiglia <3
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  2. La semplicità fa Natale…….!!!! Amo anch'io le cose naturali e vedo che anche tu con le cose più semplici sai dare l'atmosfera giusta. Complimenti!

    RispondiElimina
  3. e neppure un'alzatina mannaggia!!! Ora devi rimediare
    però che bello...
    s

    RispondiElimina
  4. E' la tavola perfetta!! Sei riuscita a ricreare tutti i pensieri confusi che avevo nella testa... sei la migliore!!
    Sulla mia ci saranno poi i miei segnaposto handmade, che ti manderò subito tramite messaggio =) e al posto dei biscottini pensò farò dei panini ai semi!
    Grazie e un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Semplice e delicata, poetica ed incantevole, come, del resto, tutto ciò che sai fare..grazie perchè condividi con noi tutto questa bellezza!
    Fabrizia

    RispondiElimina
  6. Vero, con la semplicità non si sbaglia mai :)

    RispondiElimina
  7. è meravigliosa la tua tavola di Natale!!!

    RispondiElimina
  8. maria Antonietta5 dicembre 2013 07:07

    Semplicemente stupenda!!! Sei sempre la numero uno!

    RispondiElimina
  9. Bella la tua tavola natalizia, e bellissime le tue bimbe! solo un particolare fa sospettare che le foto non siano state scattate d'inverno, come ci hai raccontato...giusto nell'ultima foto, spunta un piede in infradito!!!!!! :-) Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazzesca questa cosa ahaha...mica me ne ero accorta io! ;)

      Elimina
  10. Sara, ho visto (dalle foto) che sul nuovo bancone, vicino ai taglieri in legno, hai una specie di alzatina a 2 piani dove hai messo delle mele.
    Ecco, io ne sto cercando una uguale !!! dove l'hai scovata ???
    Grazie
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qui: http://shabbychicinteriors.blogspot.it/2013/11/in-cucina-con-shab.html

      Elimina
    2. ciao ! grazie, ma non dicevo quella !!! :)
      io intendo quella più a desta, vicino ai taglieri in legno, quella che ha 2 piani...

      Elimina
  11. Io quei coltelli me li ricordo...Che la tua tavola sarebbe stata splendida, non avevo dubbi! :)
    Da me, purtroppo, le candele sono bandite perchè i miei parenti, quando si passano i piatti, non hanno voglia di stare attenti a non bruciarsi...ma si può?!? Uff...

    RispondiElimina
  12. Semplicemente M E R A V I G L I O S A. Brava Sarah, continua così.
    Paola
    PS.E' buffissima l'ultima foto dove sbuca un piede nell'infradito e si percepisce l'allegra atmosfera del simulare il Natale in agosto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah...ma che figuraaa! ;) Ho appena "camuffato" la foto. Mica me ne ero accorta io! ;)

      Elimina

Flickr Images