Shab in Fiera Creattiva

Buongiorno amici e buon lunedì. Nei giorni scorsi sono successe tante cose, in primis mio fratell...


Buongiorno amici e buon lunedì. Nei giorni scorsi sono successe tante cose, in primis mio fratello è volato a Londra. La sua casa ormai è in Inghilterra e il suo cuore batte per una splendida ragazza dai capelli rossi. Giovedì scorso sono stata a funghi con mio padre, erano almeno 22 anni che non passeggiavamo assieme nei boschi. Abbiamo fatto il pieno di porcini ed una volta arrivati a casa, mi ha insegnato una nuova ricetta a base di funghi, carne e patate. Non si smette mai di imparare! La mia casetta è ancora sottosopra (è per questo motivo che non posto fotografie dei vari ambienti, abbiate ancora un pò di pazienza), ma sono finalmente venuti a montarci il top della cucina. Ho scelto come pietra il cardoso, con finitura "spazzolato". Ma vedendo il risultato avrei preferito una pietra ancora più scura. Vedrò se grazie a qualche prodotto, potrò scurire di un tono o due, questo colore grigio.

Poco più di una settimana fa, sono stata ospite presso lo stand di Shab, alla Fiera Creattiva di Bergamo. Sono stati due giorni molto intensi. Date le tante richieste, avevo programmato ben 5 corsi al giorno e ho visto e parlato con davvero un sacco di persone. Pensate che solamente nella giornata di sabato, ho avuto una sessantina di iscritti. Il viaggio verso Bergamo è stato una "comica": una ruota è scoppiata in autostrada ed ho perso un'ora buona per il cambio. Arrivata vicino alla fiera, ho intravisto da lontano una coda di macchine incolonnate verso l'entrata della fiera. A quel punto mi è preso il panico. Oltre al ritardo della ruota, ci mancava la coda. Fortunatamente la mia buona stella, mi ha fatto arrivare in tempo, giusto un quarto d'ora prima che cominciasse il primo corso. 


Una delle cose più emozionanti del fine settimana, è stato conoscere Elisabetta. La sua voce profonda me la faceva immaginare una donna vicina ai quarant'anni (Betta non ridere!) di età...beh non potevo sbagliarmi di più! Elisabetta è una ragazza giovanissima, una mora tutta pepe che grazie ai suoi studi all'estero ed al buon gusto, è riuscita a realizzare il suo sogno e creare uno dei più importanti negozi on-line nell'ambiente dello stile shabby, provenzale, country e vintage. Shab è diventato ad oggi, uno dei siti più cliccati in rete per chi cerca oggetti e decorazioni, dallo stile romantico. 


Conoscere Elisabetta ed associare la voce al suo viso è stata una vera sorpresa, ma lo è stato anche il potere ammirare da vicino tutti i prodotti shab. Finora li avevo sempre e solo visti in fotografia, e la voglia di acquistare molti di essi, era veramente forte. Quella mattina, in quei 15 minuti che mi separavano dall'inizio del primo corso di tecnica shabby, avrei voluto spendere tutto quello che avevo in tasca. Sono riuscita a farmi mettere da parte "due" pezzi che mi hanno affascinato fin da subito. Non potevo certo correre il rischio, di non trovarli più a fine fiera, non me lo sarei mai perdonata! ;)

Il porta spago vintage con forbicine è stato il mio primo acquisto. A ruota, sono venuti una cassetta antica, una cornice shabby chic che con tutte le foto che ho delle bambine, questi oggetti non sono mai a sufficienza ed infine ho portato a casa uno splendido cestino di metallo, in stile industrial chic. Un bottino meraviglioso, non potevo essere più felice! 


Alle ore 10.00 come programmato da diverso tempo, sono iniziati i mie corsi di tecnica shabby. E' stato un onore per me, (intra)vedere, la calca di persone che si avvicinavano al bancone per assistere alle lezioni e appurare, qui lo scrivo a caratteri cubitali, che non solo le donne sono interessate a questa speciale tecnica di decorazione, ma anche molto uomini, si sono fermati ed hanno fatto domande tecniche. I corsi erano strutturati in questa maniera: Ore 10.00 - dimostrazione su legno, ore 11.30 - dimostrazione su metallo, ore 13.00 - dimostrazione su legno, ore 14.30 - dimostrazione su metallo, ore 16.00 - dimostrazione su legno. E' importantissimo fare capire che per ogni superficie, occorre un trattamento diverso. Se ad esempio per il metallo mi comporto in un modo, non mi comporterò alla stessa maniera per il legno e nemmeno per il cartone. Penso che, capire che tipo di legno si ha davanti e programmare il giusto percorso di lavoro, è la cosa principale per ottenere un buon risultato. Fatto questo, si è già a metà strada. 

Detto questo, voglio assicurare i molti che mi hanno contatta via mail, che i miei corsi di tecnica shabby, riprenderanno molto presto. Purtroppo in questo ultimo periodo non ho avuto tempo da dedicarmi alla programmazione ed alla organizzazione dei corsi, ma dal prossimo anno, ricomincerò a girare per l'Italia. Il mio intento è quello di arrivare a Torino, a Verona, a Milano e a Roma. La prossima estate vorrei spingermi in Sicilia, quindi amici isolani, tenetevi pronti!

Photo by Shab. Don't copy or use whitout permission

~   Shab   ~
per informazioni: info@shab.it

potete trovarlo anche su:


Ti potrebbero anche interessare:

11 commenti

  1. Da impazzire!!!toglietemi la carta di credito!!!!complimenti e bacioniii!!!!

    RispondiElimina
  2. E io non mi immaginavo l'Elisabetta pure così bellina! Io da Shab ho acquistato una lavagnetta, e devo dire che è stato un acquisto veramente felice, l'adoro. Tu e lei, proprio un bel connubio.

    Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  3. Complimenti! Avrei voluto essere lì!
    Débora

    RispondiElimina
  4. Sei proprio brava e mi auguro davvero di riuscire a partecipare ad uno dei tuoi corsi.

    RispondiElimina
  5. Tutto splendidamente bello!

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piacerebbe visitare una fiera di questo tipo!

    RispondiElimina
  7. Comprerei tutto! Non vedo l'ora di vedere la tua cucina!! Silvia

    RispondiElimina
  8. Love your post. Thanks for sharing.
    Greetings from Sunny South Africa

    RispondiElimina
  9. Ma a Padova no, Sarah? dai che ti aspettiamo sui Colli Euganei! mi piacerebbe proprio un bel corso di tecnica shabby vicino a casa, l'anno prossimo!

    RispondiElimina
  10. come ti capisco, anche io spenderei in questo negozio tutto quello che ho...ma non solo in tasca!!! complimenti per il tuo corse, quando capiti a Roma???

    RispondiElimina
  11. bellissimo tutto! che voglia di creare!!

    RispondiElimina

Flickr Images