Trasloco - Atto I

Buongiorno amici, mi auguro con tutto il cuore che questo tipo di foto "lavori in corso"...


Buongiorno amici, mi auguro con tutto il cuore che questo tipo di foto "lavori in corso" siano le ultime che posterò. Le prossime mi piacerebbe che fossero di una casa pulita e soprattutto in ordine. E' un'utopia vero? Tra quanto tempo finirò di svuotare gli scatoloni? Ieri abbiamo cominciato il trasloco, ebbene sì è stata dura ma ce l'abbiamo fatta. La prima parte. Ora devo "solo" pulire, pitturare alcuni mobili, lavare e mettere a posto ogni cosa. Ho la casa invasa da cartoni la maggior parte con scritto sopra "libri", "libri" e ancora "libri". In alcuni c'è anche scritto "La pesantezza delle parole".

Ieri è stata una giornata veramente massacrante. A parte che sono tre giorni che pitturo ininterrottamente e comincio a non sentire più la spalla destra, in più il portare pesi su e giù per le scale non ha giovato alla mia schiena, tant'è che dovrò fare una visita dal mio caro "amico osteopata". Adesso come adesso non vorrei più tornare a casa a Pieve bensì rimanere nella mia casetta e portare avanti i lavori. Tra l'altro in questo periodo ho un sacco di impegni tra cui restaurare una poltroncina ed un vecchio porta riviste per una signora e un grande progetto in corso, un grandissimo progetto di cui sono fierissima ma non voglio dirvi ancora nulla, fra non molto scoprirete di che cosa si tratta. La stanchezza è vero che si fa sentire ma sono emozionatissima perché finalmente il mio sogno si sta concretizzando.  


Sto procedendo nel sistemare una stanza alla volta. In questo momento l'unico locale ad essere pronto è il mio bagno. Ho steso una nuova mano di colore bianco sul pavimento in legno perché mio padre non stando attento ed entrandoci con gli scarponi da lavoro, era in pessime condizioni. La nostra camera è quasi pronta. Abbiamo risteso una mano di cera antichizzante e passato la lucidatrice. Il legno è veramente bello, del colore che ho sempre desiderato. Manca da pulire la finestra e fare qualche ritocco di colore alle pareti. Per il resto direi che sono in alto mare. Ho pitturato il piccolo armadio delle bimbe ed il lettino/divanetto ma devo ancora ripitturare tutti i mobili del piano terra: credenza, libreria, tavolo, sedie, scrivania...insomma un lavoro interminabile. Ma quando riuscirò a finire? Non vedo già l'ora di svuotare gli scatoloni e sistemare ogni cosa al loro posto, mi sa che dovrò pazientare ancora un pò. 

Mentre sto scrivendo, sto pensando alle cose da comprare: la cucina in primis, poi il battiscopa, le placche per la luce del piano terra, la stoffa per fare rivestire le poltroncine "sottratte" alla nonna e la stoffa per le tende. Mancano alcune applique e qualche lampada da terra, i tappeti. Oddio è meglio smettere di pensare a queste cose altrimenti mi faccio prendere dall'ansia e comincio a mordere. Calma Sarah, respira ed ossigena il cervello, ce la puoi fare. Sono così al primo giorno di trasloco, quando finirò avrò dimenticato il mio nome? Help!

Photos by Shabby Chic Interiors. Don't copy or use whitout permission


Ti potrebbero anche interessare:

17 commenti

  1. Non pensare a quanto ancora c'è da fare... piano piano tutto si farà. Pensa invece che stai dando vita a un sogno!
    Tanti tanti tanti sinceri auguri, Sonia

    RispondiElimina
  2. Un pezzo alla volta, un mobile alla volta.
    Vedrai che farete presto!

    RispondiElimina
  3. Se ti può consolare ho fatto il traslocco a gennaio, ci ha distrutti!!Quanta roba si accumula... in garage devo avere ancora qualche scatola da sballare ma mi rifiuto!!!!! In bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  4. Accidenti i traslochi sono proprio massacranti, ma pensa che la prima notte nella casa lotta è vicina!!
    Non vedo l'ora di vedere le foto di quanto sarà pronta :-)

    RispondiElimina
  5. Aaaaaaaaaaahhh!!! che bello!!!
    Dai Sarah che manca davvero poco! Un passo alla volta si sistema tutto!
    Certo che traslocare deve essere davvero una faticaccia! Io sto ristrutturando camera mia e per svuotare solo quella mi ci è voluto un secolo! :-P
    Non vedo l'ora di vedere i prossimi "atti"!

    Lara

    RispondiElimina
  6. SONO CONTENTA PER TE SEI FINALMENTE IN DIRITTURA D'ARRIVO!
    CIAO SONIA DALL'EMILIA!

    RispondiElimina
  7. Ciao Sara ti sono vicina e ti capisco perchè ho fatto tanti traslochi ma vadrai che bello quando finalmente avrai tutto sistemato e poi noi che amiamo fare tante cose con le nostre mani la soddisfszione è doppia...buon lavoro...un abbraccio Adriana

    RispondiElimina
  8. Beh, il lavoro è certamente grande ma, una cosa alla volta, tutto andrà a posto...concentrati sull'immensa soddisfazione che proverai e-perchè no- prova a trarre piacere anche dal percorso per arrivarci! Il tutto sembra davvero meraviglioso!

    RispondiElimina
  9. Coraggio! Quando I sogni diventano realta' a volte e' faticoso ma... Si viene ricompensati. Sempre. Un abbraccio di incoraggiamento,
    Elena

    RispondiElimina
  10. Lo so i traslochi sono tremendi...ma,poco alla volta,ce la farai,hai tutto il tempo per sistemare le cose e poi ancora sistemare,in un divenire così come è la vita!Sono certa che è già bellissima la tua "cala lotta".
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Che emozione, mi sembra un po' la pubblicità dell'Enel... sai quando dice ... quanta energia c'è in un momento!!!
    Grande Sarah... dai che ci siamo!

    RispondiElimina
  12. Bellissima Sarah!! tanti tanti auguri per la casa e per il tuo nuovo progetto!!

    RispondiElimina
  13. Auguri, buon lavoro e buon weekend! (anche sicuramente lavorerai tanto...)

    RispondiElimina
  14. Oddio Sarah, tutto questo è davvero eccitante! Ci stai facendo vivere questo trasloco come se lo dovessimo fare noi stesse (mi si è pure accentuato il mal di schiena, tanta è l'empatia!), sai davvero come coinvolgere le tue lettrici. Coraggio tesoro, questi sono davvero gli ultimi sforzi, e poi ti potrai godere il tuo nido. Il bagno è stupendo.

    Baci

    Viviana

    RispondiElimina
  15. emanuela umbria22 luglio 2012 09:31

    complimenti per il gusto con cui stai scegliendo ogni minimo particolare.Mi fai venire voglia di cambiare il colore ai muri,la disposizione dei mobili e il colore dell'arredamento.Ti volevo chiedere,tu hai pitturato i mobili che gia' avevi oppure ne hai acquistati dei nuovi? Il bellissimo Dove si possono trovare forme cosi' belle tipo l'armadio delle bimbe?Ti ringrazio anticipatamente e buon trasloco.

    RispondiElimina
  16. Ciao Emanuela, allora diciamo che la maggior parte erano vecchi mobili di famiglia che ho ripitturato mentre nel caso specifico dell'armadio, l'ho acquistato nuovo in legno grezzo e dipinto in stile shabby. Lo comprai in un negozio a Genova che ora purtroppo ha chiuso i battenti ma credo tu possa trovarne di molto simili sul sito di Soleecolore.it

    Bacione,
    Sarah

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia Sarah . . . un po' alla volta entriamo in casa tua . . . una gioia considerando che ti seguo fin dall'inizio della ristrutturazione . . . che bello!! Son orgogliosa di voi e aspetto trepidante i progressi!!!
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina

Flickr Images