Progettare una cameretta

Buongiorno amici, non sapete quanto sia agitata ed emozionata per l'imminente trasloco. Quest...


Buongiorno amici, non sapete quanto sia agitata ed emozionata per l'imminente trasloco. Questa settimana, termineremo gli ultimi lavoretti e cominceremo le grandi pulizie. C'è qualcuno che si offre nel darmi una mano a spazzare pavimenti e lavare vetri? Ihih! Come vi avevo annunciato venerdì scorso, oggi voglio raccontarvi di come è nato il progetto della cameretta delle bambine. Per fare questo devo fare "qualche" passo indietro, quindi vi consiglio di mettervi comodi e di leggere con calma questo post. Tutto iniziò quando nell'estate del 2008, Gigi ed io vedemmo per la prima volta la famosa "cala lotta", ovvero "casa rotta". Chiamarla casa all'epoca voleva dire, farle un grande complimento perché di casa non aveva proprio nulla. Pensate che non è mai stata una vera abitazione. Nel dopo guerra fu una balera, mentre negli anni successivi venne occupata da un falegname. Il rudere si presentava con spesse mura di pietra, un unico grande piano terra ed un tetto molto alto. Quel giorno, l'agente immobiliare portò con se un progetto già in stato di approvazione per quello che poteva diventare la nostra casa. Gigi ed io ce ne innamorammo all'istante. 

In seguito dovemmo fare affidamento ad un geometra il seguito dei lavori il quale ci presentò alcune modifiche al progetto iniziale: due bagni di cui uno al piano terra ed uno al primo piano, tre o due camere da letto, scala centrale oppure scala laterale, cabina armadio sì, cabina armadio no, insomma per noi non fu facile la scelta. Soprattutto non fu facile scegliere tra l'avere due o tre camere da letto. E' meglio che le bambine crescano in stanze separate, oppure che dividano la camera da letto? A questo dilemma, tutto mi fu più chiaro. Le mie figlie cresceranno insieme, divideranno la cameretta ed impareranno a dividere lo spazio rispettando il prossimo. Così fu fatto. Beatrice e Mathilde, hanno una camera di più di 20 mq e quello sarà il loro nido. 

Scelto il progetto, venne la parte più divertente: cominciare ad arredarla. Grazie al semplice uso di un software come Sweet Home 3D, mi sono divertita come una pazza a cambiare la disposizione dei letti, degli armadi e della scrivania, ma alla fine fu solamente una la disposizione finale. Inoltre cominciò a frullarmi per la testa di voler utilizzare la carta da parati come elemento decorativo per la cameretta. Cominciai ad informarmi su internet e soprattutto a farmi un'idea di quello che al momento offriva il mercato. Provai a visitare alcuni negozi di tappezzeria della mia città ma trovai solo vecchie carte da parati, lucide e alquanto antiquate. Il mercato del web ed i negozi di Genova erano due mondi completamente differenti. 


Mi feci un'idea di quello che mi sarebbe piaciuto ma non ero sicura di niente, troppi dubbi in testa: mettere la carta da parati solamente su una parete oppure su tutte e quattro? Che colore preferire? Inoltre dopo vari tentavi di progettazione, finalmente trovai il sistema di ricavare un piccolo soppalco che contenesse i giochi delle bimbe. Una specie di casa sull'albero ma più grande...e più sicura.


Dopo molte ricerche in rete, venni colpita da UNA carta da parati, da QUELLA carta da parati. Fu amore a prima vista e solo Cabbages & Roses poteva farmi battere così tanto il cuore. Sono sicura che in molti già conoscono i loro prodotti ed io stessa ne ho parlato spesso qui sul blog, ma mi chiedo come si fa a non innamorarsi delle loro stoffe? Hanno una vastissima scelta di cuscini uno più bello dell'altro e un sacco di biancheria per la tavola che susciterebbe l'invidia di ogni persona. In questo periodo di saldi, è quasi d'obbligo osare un acquisto. Volete sapere alla fine che carta da parati ho scelto?


Il mio cuore ha cominciato a battere forte quando ho visto questa carta da parati color lampone. Sono partita dall'avere come base per le pareti, il colore Pointing della Farrow & Ball, mentre i travi in legno del tetto a vista sono stati pitturati di bianco. Il colore lampone delle rose della tappezzeria, era quella nota accesa ma nello stesso tempo romantica che cercavo. Un piccolo armadio di colore bianco, sarà disposto ai piedi dei letti, mentre quello tutta parete che realizzerò non appena ci trasferiremo, sarà nel color Pigeon, sempre di F&B. L'originalità di quest'ultimo armadio, saranno le due ante centrali che saranno rivestite internamente con della stoffa che riprende la stessa fantasia della carta da parati. Inoltre nella loro cameretta, sono riuscita a trovare "un buchino" dove mettere il lettino in ferro battuto appartenuto alla mia nonna. Ora si è trasformato in un bellissimo divanetto e sarà ricoperto da tantissimi cuscini che riprenderanno i colori delle rose ed in generale le varie sfumature del lampone. Sono euforica, non vedo l'ora di vedere la cameretta terminata.


Fortunatamente non ho dovuto tradurre il sito in inglese, scrivere lunghe e-mail in lingua straniera per farmi capire e per capire io stessa la quantità di stoffa e carta da parati che dovevo acquistare. Daniela di I love country chic è stato il mio angelo che mi è stato sempre vicino. Ha calcolato la quantità necessaria per ricoprire una parete, mi ha aiutato a scegliere la fantasia fornendomi vari campioni di carta da parati e stoffa abbinata e soprattutto, mi ha saputo consigliare sui colori. La scelta del colore è stata per me la parte più difficile. Oltrepassata quella, il resto è stato una passeggiata! Quindi sappiate che Daniela, cura la linea firmata Cabbages & Roses. I ♥ C&R!


Arredamenti Succi
Via Bufalini 32/B
47121 - Forlì
Tel. e Fax 0543-32272
Info: succi.arredamenti@gmail.com



Ti potrebbero anche interessare:

11 commenti

  1. Grazie per questi post pieni di gioia di vivere ed entusiasmo! L'euforia è contagiosa!
    Sarah, ma come fai a "decorare" le foto con motivi originali e simpatici come la collana e gli occhiali, che sembrano disegnati?!?
    Baciuz,
    Federica da Venezia

    RispondiElimina
  2. Con te il tempo vola talmente veloce che se fossi di Genova verrei ad aiutarti io... :-) io invece non vedo l'ora di convicere la dolce meta' al rinnovo della cucina...
    Un bacio, Ire
    PS ma quanto sei bella bionda?

    RispondiElimina
  3. Ciao Sarah!!

    Che forza i tuoi ritratti! Metti allegria!

    E che dire della scelta? Semplicemente perfetta! Hai ragione, Succi è proprio una garanzia!

    Fra

    RispondiElimina
  4. Fantastica :-) troppo forti le foto con i fumetti!!! Adoro la tua scelta... ne verrà fuori qualcosa di meraviglioso che non vedo l'ora di vedere!!!
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  5. é davvero difficile scegliere cosa é piú bello in questo post! se le tue espressioni buffissime e il modo in cui hai decorato le tue fotine, o l'amore e la pazienza che hai messo nella scelta della camera delle tue due pupe o i complementi scelti per la loro stanzina... adoro il rosso, adoro cabbages&roses e penso che ogni singola idea, colore, accessorio che hai scelto per quella stanza mi fará battere il cuore fortissimo.. quando sento nominare f&b poi!
    non vedo letteralmente l'ora di vedere tutta la tua casa ma a questo punto questa stanza é quella che mi attrae di piu'! fortunate le tue principesse, davvero!
    un bacione e buon lavoro!!!!!!!!!!!!!

    fede

    RispondiElimina
  6. AHAHHA!!! grande Sarah! mi hai fatto troppo ridere con le tue foto!!!!! Sono sicura che la cameretta verrà uno spettacolo!!! Nel frattempo buon lavoro per le pulizie e il trasloco!

    RispondiElimina
  7. Ciao Sarah, non vedo l'ora di vedere l'opera completa...ho in previsione anch'io di rinfrescare la stanza della mia bimba...prenderò spunti!!
    Buon trasloco!!
    Livia

    RispondiElimina
  8. Ciao quale programma usi per fare questi effetti vintage e le polaroid?

    RispondiElimina
  9. Questo post è una forza! Le tue facce, il tuo entusiasmo, le tue idee... brava Sarah!
    Ottima anche la scelta di tenere le tue bimbe insieme, anche io ho condiviso la stanza con mia sorella e siamo sempre state attaccatissime!

    Lara

    RispondiElimina
  10. Tutta matta...sei tutta matta!!!!

    RispondiElimina

Flickr Images