Una credenza da personalizzare

In questi anni di attività nel campo dell'arredamento, specializzato nello stile shabby, ho c...


In questi anni di attività nel campo dell'arredamento, specializzato nello stile shabby, ho constato che esiste un solo mobile capace di mettere d'accordo tutti quanti: la credenza. Pensate la credenza nasce intorno al 1600, proprio nella mia regione, l'Emilia Romagna. Inizialmente era un mobile basso e lungo (quello che adesso chiamiamo comunemente mobile buffet), ed era collocato nella sala dei banchetti sopra il quale si adagiavano i piatti da portata. Prima di cominciare il pranzo, un servitore particolarmente fidato della famiglia nobile detto "Maestro Credenziere", entrava nella sala del banchetto, assaggiava tutti i cibi e poi rivolgendosi agli invitati con un profondo inchino diceva: "Signori vi è stato offerto servizio di credenza". Cioè creava persuasione di bontà e purezza dei cibi offerti.

Mi piaceva farvi conoscere la storia di questo mobile diventato così importante. In questi anni ho ricevuto tantissime e-mail, in cui mi si chiedeva dove poter acquistare un mobile come questo. Mi avete chiesto in tanti come poter recuperare quello della nonna ed ora voglio segnalarvi un servizio veramente geniale. Da Mobili a Colori, oltre a trovare una vasta scelta di credenze (oltre a tantissimi altri mobili), potrete acquistarle sia in legno grezzo che decidere il colore o la rifinitura. L'ultima parola sulla personalizzazione del vostro mobile è solo vostra, non è un servizio fantastico? Ma vediamo insieme qualche esempio di cosa possiamo trovare in negozio. 


Vi avevo presentato Mobili a Colori in questo post. Lucia è la proprietaria di questo negozio e la sua passione la rende un'ottima persona con cui parlare e chiederle consigli. Il suo sapere legato all'amore per il suo lavoro, sarà indispensabile quando arriverete in un punto in cui direte ad esempio: "...e adesso che colore scelgo?", "...e che stile sta meglio con il mio arredamento?". Queste sono solamente due delle possibile ed infinite domande che immancabilmente arrivano quando siamo di fronte ad una difficile scelta. Da Mobili a Colori, potrete acquistare credenze ed il resto dell'arredamento per la vostra casa, in legno grezzo oppure decidere il vostro colore preferito e scegliere la rifinitura ideale.


Sì perché da Mobili a Colori, potrete scegliere una credenza in stile Country, piuttosto che in stile Shabby. Oppure in stile Gustaviano piuttosto che in stile Provenzale. Lucia spiega nel dettaglio le differenza tra i vari stili. Lo stile Country è di solito indicato ad ambienti rustici. Per un'accoppiata perfetta con la cucina in muratura, entra in scena la nostra credenza, ideale per questo stile che sa tanto di campagna. Lo stile Provenzale ha linee più sinuose, più tondeggianti. I colori sono i classici lavanda, mostarda, lilla, verde salvia, rosso basco, zafferano miscelati a piacimento. 

I colori chiari, luminosi e delicati, utili a catturare la poca luce che distingue i tipici clima dei paesi del nord, caratterizzano lo stile Gustaviano. Questo stile, chiamato ancora con il nome del re di Svezia, Gustavo III, è definito oltre dal colore, dalla linea delicata e leggermente decapè, un effetto ricreato rigorosamente con tinte sono su tono. Ma la bellezza del servizio che offre Lucia è che non solo potrete acquistare un mobile rifinito come lo si desideri, ma anche un mobile in legno grezzo. In questo modo potrete sbizzarrirvi e divertirvi a pitturarlo. La mia personale esperienza nasce proprio da una piccola scrivania in legno grezzo. Da lì è nata la mia passione per lo stile shabby ed ancora oggi a distanza di svariati anni, mi fa battere forte il cuore. 


Potrete scegliere con fiducia tra le credenze di legno, il modello che preferite e averlo nel colore che meglio si adatta ai vostri ambienti. Vi ricordo che le credenze con vetrina, le troverete nella sezione Cristalliere. Molti modelli di credenze sono proposti in più misure perciò le ritroverete anche nelle diverse categorie. Per la vostra nuova credenza potrete scegliere la finitura che desiderate con la certezza di avere sempre un prodotto unico. 

Dopo questo post mi è venuta una gran voglia di pitturare la mia vecchia credenza. Il fatto è che prima di poter fare questo, devo carteggiarla completamente per rimuovere il vecchio smalto che ormai sta "sfogliando" in molti punti. Sono demoralizzata perché la credenza misura 2 metri x 2. Senza tenere conto dell'alzata, della mensolina, e del vecchio perlinato che costituisce il retro dell'alzata stessa. Una volta carteggiata però, potrò divertirmi a pitturarla. Devo ancora decidere come la tratterò internamente. Le antine superiori hanno i vetri (e non so se tenere quelli oppure inserire la classica rete da coniglio), quindi a vista, cosa deciderò? Metto una nuova carta da parati per rivestire l'interno oppure dipingo il tutto magari in un altro colore? Magari a righe? Mi devo ricordare di farvela vedere!


Viale Belforte, 178
21100 Varese
tel/fax 0332.335.835

Potete trovarli anche su:


Ti potrebbero anche interessare:

10 commenti

  1. NON C'E' NIENTE DI PIU' GRATIFICANTE CHE POTER ACQUISTARE UN MOBILE RIFINITO ESATTAMENTE SECONDO IL PROPRIO GUSTO.. SERVIZIO DAVVERO OTTIMO, ANCHE SE IN FONDO IN FONDO CREDO CHE NIENTE E' PIU' SODDISFACENTE CHE TRASFORMARE UN MOBILE CON LE PROPRIE MANI.. A ME RENDE FELICE ( MI SA CHE E' PER QUESTO CHE CASA MIA NON SARA' COMPLETA PRIMA DI... ANNI?)

    BUONA SETTIMANA
    SERENA
    LEIDEEDIPAPILIO.BLOGSPOT.COM

    RispondiElimina
  2. Come sempre tanti suggerimenti, idee, spunti interessantissimi.Grazie Sarah!

    RispondiElimina
  3. Comoscevo già "Mobili a Colori" (forse sempre grazie a te???) ma sono contenta che tu me li abbia ricordati... spero presto di poterne usufruire!!!! :-D
    E chissà... magari li prenderò grezzi per poterli poi dipingere grazie alle abilità acquisite in uno dei tuoi corsi (che purtroppo anche quest'anno devo saltare :-( )!!!!
    Sognare per fortuna non costa nulla...
    Grazie anche per le spiegazioni interessantissime... adoro scoprire i significati delle parole di uso comune...

    http://ciccisnestandgarden.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Sempre post molto interessanti cara Sarah...,anche se già conoscevo Mobili a Colori (grazie a te hihi.
    A me piace molto l'idea di comprare mobili grezzi per poi trasformarli...
    Il servizio che offrono è veramente molto interessante.
    Bacio Bacio
    Federica

    RispondiElimina
  5. ¡Son auténticas maravillas!
    Feliz semana.

    RispondiElimina
  6. Ero alla ricerca di qualche ideuzza per la mia credenza (ancora da realizzarsi) in stile shabby chic. Adesso ho l'imbarazzo della scelta e finalemnte un indirizzo non transoceanico al quale rivolgermi.

    Grazie Chiara

    RispondiElimina
  7. le loro soluzione sono perfette per qualsiasi esigenza, già li conosco.
    gloria

    RispondiElimina
  8. Ciao, Sarah! Ero cercando un blog sul stilo shabby chic ed ho trovato il tuo! Bellissimo il tuo blog! Auguri!

    Saluti, Gabriela

    http://lespetitspalais.blogspot.com.br/

    RispondiElimina
  9. Papillo ha ragione, non c'è niente di meglio che personalizzare l'arredamento.
    Sedie e poltrone rifinite con gli stessi tessuti delle tende, ad esempio, danno subito alla stanza un'aria elegante.

    RispondiElimina
  10. Quante idee..c'è solo l'imbarazzo della scelta, la terza credenza ha il colore che preferisco in assoluto ultimamente anche la seconda è favolosa..
    La mia credenza, tempo permettendo, avrà presto nuova vita!è il mio primo "grande" recupero speriamo bene!!
    Il tuo blog è molto bello ogni volta ci sono nuovi spunti grazie Laura
    fantasiesjoy.blogspot.it

    RispondiElimina

Flickr Images