Cucina componibile vs cucina in muratura

Fra non molto sarò alle prese con un grosso problema. Anzi, due grossi problemi. Il primo puramen...


Fra non molto sarò alle prese con un grosso problema. Anzi, due grossi problemi. Il primo puramente decisionale, il secondo...economico. Lunedì ricominceranno i lavori alla "cala lotta" e si comincerà a ristrutturare il piano terra, la zona living tanto per intenderci. Un grande open space di quasi 60 mq dove ci saranno il salotto, la cucina ed un "piccolo" angolo adibito a studio, oltre ad una dispensa ed una mini (ma proprio mini) lavanderia. 

I lavori da eseguire sono ancora parecchi. C'è da rigare la scala e rifare completamente le altezze dei gradini (l'impresa non è stata particolarmente accurata a rispettare le misure), da realizzare un sottofondo alleggerito con la funzione di isolante, per il pavimento, intonacare tutte le pareti ed il plafone, posare il pavimento (alla fine abbiamo scelto delle lastre in pietra 40 x 40 cm di un colore cangiante tra il grigio ed il giallino). Fare gli impianti: idraulico ed elettrico. Insomma tanti lavori, tanta fatica, ma ci siamo quasi. Contiamo di trasferirci questa estate. 


Ma torniamo a parlare dei grossi problemi di cui vi accennavo prima. Il problema economico, sussiste nel cercare di non rimanere a corto di quattrini e di finire la ristrutturazione prima di aver terminato i soldi. Detta proprio in parole povere. Questo problema mi porta a pensare. Mi porta a cercare di risparmiare dove è possibile e a valutare ogni cosa. Uno dei miei crucci in questo momento ad esempio, è la cucina. 

La cucina è il cuore della casa. Oggi giorno si vive attorno ad essa. Non si cucina solamente, ci si fanno i compiti, si studia, si colora, si gioca, si chiacchiera con l'amica, con la mamma. E' diventata il fulcro della casa. Inoltre, devo considerare un fattore molto importante. Una volta aperta la mia porta d'ingresso, la cucina è là in fondo che ti guarda...e tu la guardi. Non si può davvero non pensare di realizzare una cucina ben curata nei minimi dettagli. 


Finora ho sempre pensato che avrei acquistato una cucina componibile. Avrei comprato solamente i mobili base, senza pensili o quant'altro, pensando in questo modo di risparmiare un bel pò di soldini (attenzione però, la mia non era una decisione puramente economica, a me non piacciono i classici pensili). Poi un giorno, mentre sono da Ikea, decido di farmi fare un preventivo e quando il ragazzo mi consegna il documento con il progetto della mia cucina, casco dalle nuvole. Oh mamma...! 

Sarebbe un sogno non avere di questi problemi e vivere come se nulla fosse, purtroppo per la maggior parte di noi, la vita funziona in questo modo. Ed è anche per questo motivo che ho deciso di parlarne sul blog. Mi piace mostrare la mia vita vera, quella fatta di sbagli e di rinunce. Così, proprio perché cerco di vedere il bicchiere mezzo pieno, mi sono fatta venire in mente un'idea e mi sono detta: "...e se progettassi e costruissi una cucina in muratura? La creazione non mi manca, quindi perché no?" 

Ho già cominciato a prendere appunti sul mio quaderno dei "progetti per la casa". Vorrei realizzare una struttura solida ma leggera ed in questo il gasbeton potrebbe essere la giusta soluzione. Mi piacerebbe recuperare delle vecchie ante, oppure realizzare dei cassettoni con delle vecchie assi di legno. Vorrei inserire in alcuni punti, dei cestini di vimini al posto dei cassetti. Insomma tante idee per un nuovo progetto che so già mi porterà via parecchie notti di sonno. Ma sono dell'idea che se un pensiero ti batte in testa, non puoi startene fermo con le mani in mano. E voi cosa ne pensate?



Ti potrebbero anche interessare:

26 commenti

  1. Penso che con la tua creatività abbinata alla tua manualità ne tirerai fuori una meraviglia e non spenderai una follia!

    Le immagini del post sono una più bella dell'altra...tieni conto anche della possibilità di usare i bancali per creare delle mensole a vista....vai sul mio Pinterest e le trovi....io le adoro!

    Noi abbiamo speso uan follia per la nostra cucina, una vera follia, e non ne è valsa la pena...cioè, è bellissima, solida, di legni vero vero ma.... diciamo che chi ce l'ha piazzata è stato un cane...si potesse fare tutto da sé sarebbe molto meglio.

    Fra

    RispondiElimina
  2. La cucina è sempre un bel dilemma, io ho la casa moderna e l'ho fatta: sopra laccata bianca e sotto laccata rosso ferrari, con cestoni, cassetti, forno ad altezza giusta ecc...penso che in muratura è complicata e, non credere, ma costa un bel pò anche quella, farla con le cose di recupero è bello, ma ci vuole tanto tempo e maestri artigiani che costano, la cucina deve essere funzionale a mio avviso e ci sono soluzioni in stile country ma moderno. Facci sapere!!!
    gloria

    RispondiElimina
  3. idea migliore e anche più personale di tutte..una cucina tutta vostra come nessun altro ce l'ha.. stupenda!
    I conti-scontri in tasca sono all'ordine del giorno mi sa..

    RispondiElimina
  4. Ti porto la mia esperienza, consapevole che è nata per le mie esigenze e che forse le tue sono diverse: ambiente grande cucina però da vivere con tavolo al centro, tele enorme e anche un bel divano (praticamente un miniappartamento!) La cucina l'ho fatta in muratura, anche se minimalista, qualche paretica con le tende davanti. Una favola, bella da vedere e niente da pulire! La rifarei cento volte, non me ne sono mai pentita. Poi mobili vecchi e stufa di recupero qua e là. E' la stanza che preferisco... dovrò postarla uno di questi giorni.
    Spesa irrisoria, praticità massima, ottimo effetto! Cosa posso volere di più da una cucina?
    In bocca al lupo per la scelta!!!

    RispondiElimina
  5. Ma sì, che bella idea, una cucina in muratura starebbe proprio bene nel contesto della tua casa! Se poi hai anche la possibilità di risparmiare...meglio ancora! Baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Ciao Sarah,
    ti capisco perfettamente.. io ho vissuto quello che stai vivendo tu negli ultimi mesi per via della ristrutturazione ( e stravolgimento oserei dire) di tutta casa...
    Ovviamente come hai detto la cucina è il cuore della casa e per chi come noi ce l'ha a vista nella zona living ( tra l'altro anche la mia zona living ora è un unico ambiente di 60 metri quadri con cucina, salotto e zona pranzo)non può non considerare anche il minimo dettaglio.
    Anche io ho acquistato solamente le basi, senza nemmeno un pensile un pò per via di spazio fisico e un pò per gusto personale.. ovviamente non poteva mancare l'isola centrale, piccola ma necessaria :-)
    Inizialmente volevo una struttura in muratura ma poi ho cambiato idea ed ho scelto una cucina in legno modulare.. la cucina in muratura mi avrebbe portato via un bel pò di spazio in più rispetto ad una cucina componibile e poi se mai, e dico mai, un giorno volessi cambiare cucina e ambiare completamente la disposizione dei mobili con la muratura si sarebbe verificato un problema in più.

    Economicamente non mi è convenuto però oggi sono contenta della scelta che ho fatto.
    Se ti va di dare una sbirciatina alla cucina nuova ( ha 1 settimana di vita ) passa a trovarmi sul mio blog!

    Un abbraccio
    Serena
    Leideedipapilio.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. Che ne penso? Che non tutti i mali vengono per nuocere e da una necessità ne farai virtù!
    Penso che ce la farai e che sarà bellissima, come ogni cosa che fai...

    Un abbraccio affettuoso...
    Diana

    RispondiElimina
  8. Fossi in te creerei la struttura con delle assi di legno (dipinte di bianco) e poi completerei con cestoni, tendine ed eventualmente inserendo qualche vecchio mobile shabbato da te.
    Ciao.
    Silvia

    RispondiElimina
  9. Eccomi!!!
    Su questo argomento ci farei non un post ma un vero poema...
    Che dilemma, sei alle prese col mio stesso cruccio, ci penso anche la notte...
    Spente le luci comincio a visualizzare i vari pin, le riviste e la voce del muratore:
    "Signora, se poi se ne pente la muratura è irreversibile!!!"
    e ancora:
    "Signora la muratura le porta via spazio..."
    Poi interviene la vocina del mobiliere:
    "Esistono le cucine con la muratura finta..."
    (Cheeee???,ndr)
    E i prezzi? Non ne parliamo...
    Mentre ancora non riesco a prendere sonno visualizzo a memoria il preventivo on line con il planner Ikea della Lidingo, della Ramsjo...e penso: si puo' fare...La piastrello tutta con ceramiche di Caltagirone et voilà!!! Il gioco è fatto!!!!
    E poi...
    Se non fosse abbastanza solida?
    Se poi mi si squaglia tutta con l'umidità?
    Io voglio una cucina da vivere, da sporcare e ripulire quanto mi pare, non voglio aver paura di vino, olio e varie macchie indelebili...
    Cara, non sei l'unica a dover fare delle rinunce...
    Ma se nella vita avessimo tutto con uno schioccar di dita (e ci sono quelli che possono, te lo assicuro) che fine farebbero i nostri sogni????
    Baci

    RispondiElimina
  10. E' sempre rilassante passare da te....
    dunque bel dilemma, tra un po' toccherà anche a me.....
    le cucine moderne sono super accessoriate e funzionali ma secondo me mancano di personalità.... perfette e costose.
    Quelle in muratura, già pronte, bellissime ma costano tantissimo allora che gusto c'è... io sono pro muratura hand-made.... sei bravissima figurati non mancherai di ideone...le trovo molto calde ed accoglienti, si assapora tutta l'ospitalità dell'ambiente, magari con una bella stufa in ghisa... un tepore inimitabile ed un gusto garantito!!
    Iva

    RispondiElimina
  11. Ho letto quello che hai scritto tu e i commenti vari.
    Io amo le cucine in muratura, ma non ce l'ho in casa mia.
    Mio marito le progette e le mette in opera. Quando gli spazi non sono abbastanza grandi lui la sconsiglia in quanto occupa molto spazio. In media tra uno stipetto e l'altro anche 10 cm. Presumo non costi poi molto meno di una cucina componibile, anzi! Poi preventivi alla mano ce li hai tu....
    Ardua decisione, ma so che sceglierai al meglio..per il vostro meglio.Sam

    RispondiElimina
  12. Quanto ti capisco..ho lo stesso dilemma ma essendo nel mio caso la seconda cucina (in tavernetta) rimando e rimando la decisione a tempi (economicamente) migliori...ahhh quanto sarebbe bello poter fare sempre tutto quello che si vuole ;)
    Io adoro le cucine in muratura, mi piacciono un sacco non soltanto perchè amo tutto ciò che di gusto rustico (ma la cucina in muratura può essere anche elagantina)ma soprattutto perchè ti consente, come un mobile antico, di avere qualcosa di unico e non di serie!ottima scelta!!!
    ciao Sarah :)
    Giuly

    RispondiElimina
  13. Ho dovuto rinunciare alla muratura per problemi di gestione dello spazio (la mia cucina è piena di angoli e non è enorme), anche se mi sarebbe piaciuta. Per fortuna avere un marito falegname aiuta! Ci ha pensato lui, anche se la spesa non è stata davvero piccola come speravamo: avere materiali di qualità costa, e parecchio. Anche noi abbiamo scelto di non mettere pensili, solo qualche mensola, tra cui due in marmo sopra il lavello, caratteristiche delle vecchie case liguri. Mi piacciono i cestoni e le tendine, ma non ne ho messi per via della polvere, che con il riscaldamento a legna si forma in abbondanza. Ottima idea le antine di recupero. Buon lavoro!

    RispondiElimina
  14. Ciao Sarah molto carina l'idea della cucina in muratura. Vedrai che troverai la soluzione adatta alle tue esigenze e alle tue disponibilità l'importante è non farsi prendere dal panico. Un grosso abbraccio
    Simona

    RispondiElimina
  15. Se ti può essere d'aiuto e se ricordi la cucina di cui ti avevo mandato le foto chiedendoti consigli qui http://shabbychiclife-silvia.blogspot.com/2012/01/help-me.html è stata realizzata spendendo pochissimo praticamente il costo degli elettrodomestici (che abbiamo preso scontati in un negozio che chiudeva per ristrutturazione), ma la cucina è grande e se avessimo dovuto acquistarla dal mobiliere (anche solo le basi) ci sarebbe costata il triplo!! Vai così è un'ottima idea io te lo posso confermare!! E l'effetto è shabbissimo!!

    RispondiElimina
  16. oh Sarah, mai come oggi mi sento vicina a te, abbiamo lo stesso problema e anche io non ci dormo la notte e ho ripassato tutti i tuoi post alla ricerca di ispirazione!!. Io voglio una cucina country che assomigli il più possibile a quelle della nonna (tipo a cavallo tra '800 e '900), la struttura sarà in cartongesso (finta muratura) perchè la farà tutta la mia dolce metà, ma poi quanti problemi! voglio il forno e i fuochi vicini ma non posso metterli sulla stessa parete (sarà disposta a L) del lavandino (in ceramica bianca, riciclato da mia suocera) e se poi è scomodo avere fuochi da un lato e lavandino dall'altro?!...insomma è tutto un casino! tieni duro e disegna, disegna, disegna...

    RispondiElimina
  17. certo, una cucina componibile sfrutta tutto lo spazio possibile e in termini di praticità non ci sono eguali, ma....vuoi mettere il fascino di una in muratura? e te lo dice una che in casa ce l'ha, da ben vent'anni. Era nata proprio per esigenze economiche, avevamo speso per gli altri mobili, così la fece mio marito che ne era in grado e chiunque la veda ha sempre parole di elogio! quindi buttatici senza timori! ciao Stefania.

    RispondiElimina
  18. Questo post mi esalta, cara Sarah. Primo perché mi piace la tua autenticità e la tua schiettezza, e poi perché ho avuto lo stesso dilemma qualche anno fa. Dilemma che ho risolto, senza pentimenti, con una cucina in muratura. La cucina in muratura è bellissima, ricorda quelle di una volta, e se hai gusto e creatività puoi farla diventare una cucina da sogno. E' incredibilmente più economica da realizzare, e secondo me, molto più originale e bella di una componibile.

    Un bacio

    Viviana

    RispondiElimina
  19. What a wonderful blog:) My congratulations! Saluti da Polonia!
    Monia

    RispondiElimina
  20. Ciao Sarah,bel dilemma, ti capisco perfettamente!
    Anch'io come te sto ristrutturando casa e mi sono tormentata per settimane con la domanda "muratura o non muratura"??
    In più avevo un altro problema: nella mia futura cucina c'è un ronfò antico (se vai sul mio blog ci sono le foto) che volevo assolutamente salvare dalla demolizione andando contro marito, padre e muratore! Alla fine ho deciso che la soluzione più giusta (spero) sarà un mix tra il modulo in muratura rappresentato dal ronfò (dove inserirò forno, fuochi e lavabo) e penisola, credenza e piattaia in legno (Shabby chic ovviamente)..quindi, perchè devi per forza scegliere o una cosa o l'altra e non fai un bel mix anche tu? vedrai che accostamenti originali che riuscirai a tirar fuori con la tua creatività!!
    Ciao Baci Sami

    RispondiElimina
  21. LA nostra cucina è fatta di basi e pensili, color crema, con i bordi della bugnatura più scura, così lo sporco non si nota. Abbiamo abbinato un piano di granito verde scuro (resistente e facile da pulire) che stacca splendidamente e richiama il forno retrò della smeg!
    E' una camera molto grande e accogliente.
    Con il tavolo grande sotto la finestra che affaccia sul nostro giardino!
    Quando il sole la riempie è ancora più bella!!! Siamo davvero soddisfatti!
    Sicuramente hai una creatività che ti permette di fare di tutto! L'importante della cucina, è unire il bello alla praticità!

    RispondiElimina
  22. Ciao Sarah, con il tuo blog mi hai dato spesso consigli e ispirazioni per questo vorrei parlarti della mia scelta... ponderata per mesi e viziata da questioni economiche: muratura! stiamo ristrutturando e, come te spero di trasferirmi entro l'estate, la struttura della cucina è già fatta (l'ho progettata con il planner dell'ikea) per l'aspetto delle finiture ha fatto tutto internt: fonte infinita di idee e soluzioni! di bellissime ce ne sono tante, le mie preferite sono in assoluto quelle di Kvanun, a cui ruberò lo zoccolo, le ante saranno di Zappalorto (modello cortigiana) e al posto dei pensili doghe e mensole stile Minacciolo o Marchi.. e poi naturalmente i colori di Farrow and Ball.. in generale spero tanto abbia un po' l'aspetto del bistrot francese :) in cui ti aspetti di sentire il profumo di burro e caffè :)! se opterai anche tu per la muratura voglio consigliarti di tenere presente un paio di cose: la prima, importantissima, l'altezza della lavastoviglie! se fai anche il piano in muratura la cucina sarà più alta dei soliti 86/88 cm perchè la lavastoviglie da sola fa circa 82 e a questi devi aggiungere almeno 10cm. oppure puoi incassarla in un mobile a colonna sotto il forno per esempio... altra cosa importante se decidi di piastrellare il top (hai presente le cementine di mosaic del sur??!!) compra prima le piastrelle per vedere effettivamente che ingombro hanno con la fuga perchè può darsi che i 60cm classci non bastino. insomma la muratura offre molte più personalizazioni rispetto alle componibili ma occhio ai cm! spero di esserti stata un po' utile, ciao! Erica

    RispondiElimina
  23. il progetto della cucina è stato il primo cui mi sono dedicata e mi ha tolto tante notti di sonno! l'ho fatto con il planner dell'Ikea quando non sapevo niente di arredamento non avevo mai letto neanche una rivista e quindi intanto mi sono documentata. mi ci sono voluti mesi per finirlo e ne ho fatti 3, poi ridotti a 2. ne abbiamo scelto uno, l'abbiamo realizzato e ci abbiamo vissuto per tre anni, poi durante la grande nevicata del mese scorso(abito nel montefeltro in provincia di pu)bloccati in casa per una settimana abbiamo spostato tutto con grande fatica angoscia e curiosità e provato il progetto numero 2 ed ora lo so: è quello giiusto!abbiamo potuto farlo perchè la base è ikea e gli eletrodomestici sono staccati oltre alla enorma manualità di mio marito. mi raccomando compra ante di legno vero se vai all'ikea che il compensato verniciato si rovina subito non vale niente(io lo so ce l'ho in bagno)personalmente la cucina in muratura non mi piace. se dovessi rifare la cucina oggi non farei una cucina standard ma andrei verso la tua idea di realizzarla il più possibile con le mie mani per averne una meno standard e adatta alle mie esigenze.Non avere fretta pensa e fai solo quello che ti piace zero compromessi è il mio consiglio quando ho ceduto me ne sono sempre pentita te lo dico anche in senso economico abbiamo un solo stipendio da operaio e possiamo investire solo fantasia e manualità. un in bocca al lupo1

    RispondiElimina
  24. Ahhh Sarah... sapessi quanto ti capisco... ci son passata non molto tempo fa, ed anche io come te ho dovuto raggiungere molte compromessi... sempre per la questione "quattrini"! :-)
    Secondo me ce la puoi fare alla grande con la cucina in muratura... sei un vulcano di idee e sono sicura che farai qualcosa di spettacolare!
    Un bacione
    Etta

    RispondiElimina
  25. io ho preso una bella cucina ikea...mi pare lidingo, quella con le antine bianche..non ho preso pensili ma ho fatto due mega mensole (e me ne pento) bell'effetto ma tanta polvere (ho il soffitto in travi di legno) .
    ho sfuttato una parete lunga 5 metri e proprio al centro ho messo i fuochi (forno e fuochi in acciaio non incassati con sopra una bella cappa in acciaio) e per i piani ho usato quelli in legno di ikea
    ho completato il tutto con delle piastrelle color mirtillo...direi che , anche grazie al soffitto, è venuto fuori un bel mix tra moderno e rustico.
    tenendo conto di aver preso successivamente dei mobili base dello stesso tipo anche per i 3 metri dell'altra parete..non ho speso più di 5000 euro compreso tutto ma tutto.

    RispondiElimina
  26. ciao sarah,forse sarò l'unica voce fuori dal coro ma ti sconsiglio vivamente la muratura!innanzitutto non c'è un reale risparmio perchè per avere un buon risultato bisogna affidarsi ad operai capaci ed intendo esperti di cucine in muratura, non solo per la struttura che deve essere precisa al millimetro ma anche per il rivestimento in piastrelle:ti assicuro che anche una fuga storta o sbavata può compromettere l'intero risultato.per non parlare del fatto che se non si ha esperienza sufficiente è quasi impossibile mettere insieme tutti gli elementi:gli standard sono completamente diversi.inutile dire che questo tipo di competenze si pagano care...e poi rimodernare o cambiare una cucina in muratura è molto più complicato e dispendioso.io ti consiglio,tenuto conto della tua creatività,di prendere le strutture all'ikea e di assemblare la tua cucina come vuoi anche recuperando vecchie ante e scaffali.io ho fatto così ed anche se la mia cucina è più "moderneggiante" il rapporto costo-risultato è stato più che soddisfacente.spero di esserti stata utile...in bocca al lupo

    RispondiElimina

Flickr Images