{ Il mio Natale }

Buongiorno amici, avete passato un felice Natale? Mi auguro con tutto il cuore di sì. Il mio è st...


Buongiorno amici, avete passato un felice Natale? Mi auguro con tutto il cuore di sì. Il mio è stato un classico Natale festeggiato in famiglia e "decorato" da caos totale, urla, risate, tombola, partite a scala quaranta, nanna, chiacchiere e molte, moltissime foto. La letterina a Babbo Natale che ho scritto qualche giorno fa, è stata letta e sotto l'albero ho trovato il libro che tanto desideravo: "Regali Golosi" di Sigrid Verbert (qui un anteprima del suo capolavoro culinario). Verso le 9 di mattina la Bea si sveglia e salta sul letto come una molla e mentre si strofina un occhietto mi chiede: 


     -  "Mamma è arrivato Babbo Natale?"
     -  "Non lo so amore, prova andare in sala e vedere se ci sono i regali"



I regali c'erano eccome. Ho dovuto aspettare quasi la mezzanotte prima di poter cominciare a riempire il salotto di pacchi regalo. Se non fosse stato per Gigi, mi sarei addormentata prima io che le bambine. Sento i piedini scalzi di Beatrice che corrono in sala, poi urla: 


     - "Mamma accidenti c'è pieno di regali...ihihih!"


Gigi ed io scoppiamo a ridere, a quel punto anche la Mathi è saltata in piedi sul suo lettino. Tempo di infilarci un maglioncino in fretta e furia e siamo tutti d'innanzi ai tanti pacchetti e pacchettini, che ancora la sera prima, mia madre ed io incartavamo. Mathilde si è tuffata a pesce sul primo pacco...il più grosso. Piccolo particolare, non era il suo. Provate voi a spiegare ad una bambina di due anni, che quello non è un regalo per lei, bensì di sua sorella. Impossibile. Così, dopo un pianto disperato e un nuovo cicciobello tra le braccia, le acque si sono calmate. Dopo aver scartato tutti i regali, dopo averci scambiato gli auguri e dati "tremila" baci, siamo andati tutti insieme a fare colazione. Quando dico "tutti insieme", intendo: Gigi, Beatrice, cicciobello n°1, Mathilde, cicciobello n°2, io ed un'altro bambolotto. Ho imparato a mangiare uno yogurt con in braccio una bambina e due bambolotti formato gigante...quando ero bambina io però, non erano così grandi le bambole!




Tempo di mettere tavola e arrivano i bis nonni e lo zio. Mia sorella e la sua famiglia invece non sono potuti venire...purtroppo la febbre non avverte mai prima di arrivare. Abbiamo mangiato come se non toccassimo cibo da una settimana. Mia madre, che è un ottima cuoca e per questo periodo ha avuto un sacco di lavoro, è riuscita a preparare un pranzetto con i fiocchi.


Il menù era così composto:

  • croque monsieur
  • tartine di pane integrale con salmone, gamberetti e formaggio caprino
  • insalatina di gamberetti e cannellini
  • vollauvent con crema al gorgonzola e gheriglio di noce

  • tagliolini di gamberetti e scampi
  • torta salmonata con riduzione alla malvasia
  • parmigiana di zucchine
  • arrosto al latte
  • insalata di songino, arance, pompelmo, finocchi con salsa all'aceto balsamico

  • panettone alla crema di mascarpone
  • cupcakes al lampone con crema di formaggio
  • pandoro
  • frutta secca
  • ananas
  • torrone




...e dopo tutto questo ben di Dio, la sera, come di tradizione, abbiamo cenato con cappelletti in brodo e cima genovese. Oggi non è finita però...siamo a pranzo dai genitori di Gigi e festeggeremo un secondo Natale...aiuto la mia pancia scoppia! ;)


Buon S.Stefano a tutti!


P.S. Come anticipato, festeggeremo insieme il traguardo per aver raggiunto (e superato oramai) i 1000 sostenitori e migliaia di visite ogni giorno. Domani aprirò un Blog Candy Natalizio...non perdetevelo!

Ti potrebbero anche interessare:

19 commenti

  1. buongiorno Sarah!
    ASto aspettando che i miei ospiti si sveglino per la colazione e mentre ti leggo continuo a mangiare panettone ... quando ci rivediamo non mi riconoscerai, credo di assomigliare sempre più a babbo natale!
    ancora buone feste

    RispondiElimina
  2. ma che gioia nel tuo racconto...
    ecco... è così che dovrebbe essere per tutti il Natale.. gioia amore sorrisi ....e qualche chilo in più...tanto poi dal 1° gennaio ci sono ..i buoni propositi!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Il copione si è riproposto quasi identico anche a casa mia!Il libro regali golosi me lo sono autoregalato,è bellissimo e ho già provato qualche biscottino ieri....spariti tutti!
    Silvia

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Sarah! Buon S. Stefano a te, è sempre una gioia leggere di voi!
    PS:il menu è fa-vo-lo-so!!!!
    Baci.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  5. Buon Natale e buon Santo Stefano cara!!!!
    Auguri alle bimbe ed al tuo maritino!!
    La piccina è un mito!!!!!
    Aahahahhhahahah
    Un bacio a voi tutti e tanti auguri ancora
    Mary

    RispondiElimina
  6. Ciao, cos'avrei dato x vedere le bimbe estasiate davanti ai regali !
    E' uno spettacolo che riempie il cuore...

    Buon s. Stefano a tutti voi !!!!

    Maddy

    RispondiElimina
  7. Anche qua sceneggiatura simile. M ormai ha 16 anni e non si fionda più sui i regali ma mantiene un certo" aplomb. W, a 43, invece si trattiene poco.La mia letterina ahimè è stata dimenticata in un angolo :o(( ma ero troppo contenta nel vedere i miei uomini sorridere.
    Per quanto riguarda il pranzo ti posso solo dire che la sera abbiamo digiunato completamente e anche oggi non credo che toccheremo cibo.Tanti auguri, Rosanna

    RispondiElimina
  8. che bel racconto, grazie Sarah
    Buon Santo Stefano

    RispondiElimina
  9. Buon Santo Stefano Sarah!
    Che belli i bambolotti a fare colazione con voi, mi hai ricordato di quand'eravamo piccole io e mia sorella... tutti a tavola, bambole, barbie e peluche! :-D
    un bacione alle tue bimbe
    ilaria

    RispondiElimina
  10. Buon Santo Stefano a te!!
    Un Natale molto simile al nostro: famiglia,cibo e ancora famiglia e ancora cibo! Proprio come deve essere!
    Un bacione,
    Fra

    RispondiElimina
  11. Bellissimo Natale e menù....da favola! E la dieta....dopo la Befana.

    RispondiElimina
  12. Auguroni Sarah! Bellissmo racconto.. chissà che emozione i bimbi che corrono a vedere se Santa è davvero arrivato!Noi invece abbiamo scartato i regali a mezzanotte e finito tutto all'una passata.. ma è stato divertentissimo!Proprio un bel Natale e dovrebbe essere così per tutti!
    Buon Natale ancora!Un Bacio

    RispondiElimina
  13. ciao Sarah, bella giornata insieme ai tuoi cari serena e felice, complimenti per tutto baci rosa a presto:)

    RispondiElimina
  14. Auguri Sarah!! anch'io ho passato il Natale con la mia famiglia!! La cosa più divertente è stato il momento dell'apertura dei regali della mia nipotina....ha 4 anni e ha dovuto aspettare dopo pranzo per aprirli tutti insieme...POVERINA!!! tI ABBRACCIO FORTE SARAH...con tantissimo affetto...
    ChiaraB

    RispondiElimina
  15. Carissima Sarah
    che meraviglia, non vedo l'ora di avere dei bimbi per poter vivere anche io queste gioie.
    Ti abbraccio
    Buone feste
    Giuliedda

    RispondiElimina
  16. Quanto mi piacciono i tuoi post!Si respira DAVVERO l'atmosfera del natale!la descrizione che fai dei tuoi bimbi che corrono a spacchettare i regali è perfetta..anche da me era cosi!A volte mi dispiace un po essere cresciuta!;)
    un bacio grande..e tanti auguri!
    bea

    RispondiElimina
  17. Buon Natale in ritardo e grazie per il post! Ho passato il link di tua madre a mio marito e gli ho sottoposto il vostro menù per prendere spunto...lui cucina e io lievito!!
    baci
    Laura

    RispondiElimina
  18. vabbè è avanzato nulla...
    e quel libro? :( e quel babbo natale?

    RispondiElimina

Flickr Images