{ Christmas gifts }

Quest'anno ho deciso che molti regali saranno handmade . Al contrario di quello che potreste ...


Quest'anno ho deciso che molti regali saranno handmade. Al contrario di quello che potreste pensare, preferisco acquistare un oggetto in negozio, piuttosto che regalare una mia creazione. Non so come mai, ma è sempre difficile staccarmi da una mia creazione, così finisce che quasi ogni volta, tengo l'oggetto da me realizzato. 


Per scegliere i doni, non vado ai grandi magazzini, ma preferisco l'oggetto di bottega...o se è possibile di boutique. Quest'anno non sarà sicuramente possibile, data la scarsa liquidità. Il mio punto forte nel fare i regali è ascoltare la persona interessata. Quello che intendo dire è che il mio cervello è abituato a captare certi dati e ad immaganizzarli, durante il corso dell'anno. Se ad esempio a Marzo mia sorella mi dice che le piacerebbe andare a vedere Fiorello in teatro, io a Dicembre, cerco di regalarle un biglietto per il suo show. Se mio nonno ha iniziato da qualche mese una collezione di aerei militari, sotto l'albero gli farò trovare una bella bacheca in legno perché li contenga. Insomma regali utili e mirati, questo è il mio motto.


Capita a volte di ricevere in dono un regalo...posso dirlo? Ma sì dai, un regalo veramente orribile. Il guaio è, che nel scartare quell'oggetto, mi ritrovi davanti la persona artefice del "macello" che mi guarda con sguardo speranzoso. In quel momento devo tirare fuori, tutte le mie capacità di attrice ed un sorrisone a 32 denti esclamando: "Che belloooo, era proprio quello che volevooo"! Fortunatamente in quei pochi casi è sempre filato tutto liscio. E' capitato anche a voi?


I regali più brutti che ho ricevuto? Un orologio in finto metallo, imitazione di un orologio antico. Una sciarpina in stile etnico dalle mille sfumature: dal rosa al viola. Un set da bagno con una profumazione spaventosa. Una maglietta dalla taglia e dal colore improbabile. A questo punto mi viene il dubbio che sia io ad avere gusti difficili. E' Così, oppure anche a voi è successo? 

Questo pomeriggio saremo di nuovo in viaggio. Questa volta la meta non sarà la Toscana, ma la mia amata Emilia. Torno al mio paese a festeggiare il pensionamento di mio padre. Ci aspettano scorpacciate di cappelletti, tortelli, cioccioli (mamma quanto sono buoni), gnocco fritto, tigelle, insomma un week end all'insegna della dieta e della buona salute. Ho regalato al "papi" qualche bottiglia di Brunello di Montalcino, e sono sicura che apprezzerà molto. Io, da astemia convinta, pasteggerò ad acqua...al massimo una coca cola! 


Buon fine settimana a tutti!

Ti potrebbero anche interessare:

36 commenti

  1. Ciao Sarah!
    Oh sìììì, mi capita praticamente tutti gli anni con il regalo dei miei suoceri...l'anno scorso un candelabro in finto ferro battuto...tutto storto e probabilmente acquistato in qualche bancarella cinese!!! Oh mammina....
    Bisogna ascoltare e capire anche...cosa assai difficile.
    Un bacione,
    Fra

    RispondiElimina
  2. Ciao Sarah!
    molti artisti, o comunque tutti coloro che creano, spesso si rifiutano di vendere una loro opera perchè la ritengono come un figlio: in ciò che creiamo c'è sempre un pò di noi, per questo è sempre difficile separarsene.

    Bellissimo post!
    Auguro un buon fine settimana anche a te :-)

    Laura

    RispondiElimina
  3. Ciao Sarah, intanto complimenti per il post di oggi!
    Quante volte mi è capitato di ricevere regali non proprio graditi.

    Ti auguro di passare un buon fine settimana con la tua bella famiglia, sorseggiando la tua coca cola!^^

    ps
    Che buono il brunello di Montalcino!!!

    Un bacione

    Marica

    RispondiElimina
  4. Ciao Sarah. Che dire dei regali riciclati!? Mi fanno più male di un brutto regalo, perchè manca completamente la volontà di pensare cosa potrebbe piacere alla persona a cui si dona.

    Il collage di foto di oggi è meraviglioso!!!!!!

    Buon fine settima!

    RispondiElimina
  5. Ciao Sarah che belle immagini ci hai regalato oggi! per i regali ORRIBILI a chi non capita? .....anche io come te cerco di fare cose mirate e utili anche se non sempre è facile.
    ...Allora ti avvicini a me...nel tuo prossimo viaggio...i cappelletti li mangerò anche io questo fine settimana!
    un bacio

    RispondiElimina
  6. ciao!!! leggo che ti chiami Sarah, come me anche se a me manca l'h!!! sono capitata qui per caso...e cavoli il tuo blog è proprio bello!!! belle foto, bei commenti...tutto molto interessante!!! mi sa che comincio a "sbirciarti" ciao
    SAra

    RispondiElimina
  7. bravissima...i regali devono essere pensati e piacere a chi li riceve ed è per questo che sono così difficili da fare!
    Purtroppo a tutte è capitato di dover scartare regali orribili e dover far buon viso a cattivo gioco!
    Buon weekend emiliano!
    Mari

    RispondiElimina
  8. Ciao Sarah hai ragione, i regali devono essere mirati, altrimenti e' inutile farli, si buttano i soldi, anch'io tante cose le faccio con le mie manine, specie dolci, vedo che li apprezzano, bellissime queste immagini bellissimo il braccialetto, grazie, buona gita e auguri a tuo' papa' sara' contento, baci buon week end rosa

    RispondiElimina
  9. Come al solito sarah ci hai regalato un bellissimo post con foto ispiratrici!!!! Evviva i tortellini!!!!!Buon week end

    RispondiElimina
  10. Ciao Sara, come ho scritto nel mio blog, secondo me il regalo perfetto è sempre un buon libro!
    Anche io purtroppo ho ricevuto regali poco graditi, fatti da persone che non si impegnano nemmeno un pò a pensare a come sei tu, ai tuoi gusti... e non ti dico che fine gli ho fatto fare!
    Bacioni e complimenti per le foto
    Federica

    RispondiElimina
  11. Purtroppo succede spesso! E io faccio davvero fatica a fingere, le emozioni mi si leggono in faccia, mannaggia!
    Che bel weekend che passerai!
    Divertitevi!!

    RispondiElimina
  12. tesoro!
    Sei da queste parti??? Dai dai vieni a trovarciiiii DaiiiI!!!!

    Fare regali per me non è facilissimo invece, mi piace molto ma ho semper paura di sbagliare e di deludere i destinatari ;)

    E faccio davvero fatica a fingere quando un regalo non mi piace e ammetto di essere un po' difficilotta... quest'anno mi impegnerò a sfoderare il miglior sorriso possibile!

    bacio
    Laura

    RispondiElimina
  13. Ciao Sara,
    ho scoperto il tuo blog solo un mese fa e adesso ogni giorno vengo a farti visita, poi oggi scopro che sei emiliana e parlando di tigelle e gnocco fritto sei sicuramente vicino al mio paese, è stata un bella sorpresa, inolre sono più di 15 anni che amo questo stile ma qui in italia era veramente difficile trovare negozi con questo stile oggi con l'aiuto anche del tuo blog è tutto più semplice grezie delle tue foto e spero un giorno di incontrarti.
    saluti Monica

    RispondiElimina
  14. Vedere che una persona cara non azzecca il regalo, mi fa rimanere sempre male, ma non per il regalo in sè... ma perchè mi fa pensare che non lo ha fatto solo perchè doveva farlo! Preferisco un dono di poco valore, ma fatto con tanta attenzione piuttosto che il regalo costoso ed importante, ma fatto senza pensare minimamente alla persona cui è destinato.
    Baci

    RispondiElimina
  15. Ciao Sarah..e si,purtroppo capita spesso,che riceviamo dei regali sbagliati..

    anche io quest'anno,infatti regalero' tutto fatto a mano, anche perche' ho la certezza che sono apprezzati..

    baci

    RispondiElimina
  16. Oddio certo che mi è capitato!!!! c'è una persona che sembra specializzata nel trovare tutte le cose più distanti dai miei gusti e dalle mie preferenze, oppure, credo lo faccia apposta, sceglie qualcosa di bello ma in una taglia completamente sbagliata, quando sono magra mi compra le xxxl e quando sono grassa le xs.....
    Credo lo faccia apposta ma che ci si deve fare....
    Tra l'altro è veramente semplice (almeno per me) fare un regalo che possa essere apprezzato, basta veramente PENSARE a chi è destinato, pensare un secondo a quella persona, alla sensazione che ci trasmette, a quel che indossa solitamente, al suo stile, e poi, come dicevi tu, basta ascoltare....tutti ti danno qualche indizio, anche inconsciamente.
    Per quel che riguarda il fare i regali homemade...anche quest'anno non ce l'ho fatta per nulla, ma devo dire che a volte per me è più facile comprare qualcosa che regalare una mia creazione, sia perchè come te fatico a separarmene, sia perchè purtroppo, magari fai tanta fatica, ti impegni in una cosa e poi...è brutto dirlo ma è vero....ci sono persone che non apprezzano l'homemade.... =(
    Ommamma quanto ho scritto...
    Un salutino

    Raffaella

    RispondiElimina
  17. Ci sono delle idee strepitose in questa selezione...ma sicuramente la capacità di ascoltare è il dono numero 1 che si possa fare...
    Buon weekend, Sarah..
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  18. A chi non è mai capitato un orrore alzi la mano...!! Con i miei amici avevamo addirittura inventato la "mostrotombola": tutti portavano il peggio che avevano (e se ne liberavano definitivamente) e gli ultimi 3 perdenti della tombola ricevevano gli oggetti più brutti, con obbligo di esibizione per 1 anno!!
    Se sei da queste parti potresti allungarti a Bo...!!!! ;)
    Buon fine settimana
    Silvia

    RispondiElimina
  19. Ciao Sarah,
    capita anche a me di ricevere regali...non tanto orribile quanto inutili, almeno per me...E la cosa che mi fa più arrabbiare è che spesso questo tipo di regali arrivano da persone che dovrebbero conoscermi...almeno un poco...
    Al contrario di te però, io tendo a fare regali fatti da me...perchè mi piace proprio creare qualcosa con le mie manine....forse anche perchè così ho la scusa per prendermi del tempo per creare.....
    Vedremo cosa riuscirò a combinare quest'anno che ho poco tempo....A presto,
    lilly

    RispondiElimina
  20. anche io come te ascolto e memorizzo molto, osservo anche tanto perciò quando è ora di fare regali ho quasi sempre le idee chiare e a meno che quelli che conosco siano tutti bravi attori, ci azzecco.......
    purtroppo quelli che conoscono e osservano me sono veramente pochissimi......una delle cose che più mi fanno impazzire è quando mi regalano un oggetto per la casa di un colore che fa a pugni con ogni colore di casa mia e a casa mia ci sono venuti pure spesso.........mahhh
    buon week end
    Annalisa

    RispondiElimina
  21. perfect post, perfect photos and perfect ideas!!!

    RispondiElimina
  22. Ciao Sarah, peggio di un brutto regalo è un regalo riciclato... si rimane senza parole! Anche i miei genitori sono emiliani, quindi sentendoti parlare di gnocco fritto e ciccioli, non saremo molto distanti!
    Sara

    RispondiElimina
  23. Carissima Sarah
    hai ragione da vendere! Anche io capto ogni parolina durante l'anno e imagazzino; poi mi sbatto fino a che non ho trovato il regalo perfetto, sopratutto per le persone che più amo. Ma non per tutti vale la stessa cosa evidentemente...poi sai quando si fissano che collezioni qualcosa?!?! da adolescente adoravo gli angeli e via di regali a tema! mi hanno persino regalato un puttino di gesso alto 40 cm!!!
    Buon viaggio cara Sarah e buonissima scorpacciata!
    Baci
    Giuliedda

    RispondiElimina
  24. Ciao Sarah, che belle foto e che bel post! Anche io ho ricevuto dei "brutti" regali, capita, forse anche io ne ho fatti, senza esserne consapevole, perchè non è sempre facile scegliere, sopratutto a Natale!
    Buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  25. Belle foto. Regali sbagliati? I più orribili che ho ricevuto sono stati un bagnoschiuma e relativa crema dopobagno in una orribile profumazione tipo cioccolato, ma cattiva e molto persistente, da no npoterli usare nemmeno per le mani e una sorta di manichino-donnina, porta anelli. Pensare che ci vuole pochissimo cervelo inpiù per regalare una cosa "normale"...Che ne so...2 strofinacci da cucina, 2 saponette ai fiori, una stecca di torrone... Mica desidero la luna...Ma le cose orribili poi sono un impiccio, perchè buttarle ti spiace, ma tenerle non sai dove collocarle!

    RispondiElimina
  26. Ciao cara, passo per un saluto e per condividere appieno le tue riflessioni. Ti auguro anch'io uno splendido fine settimana, Titti

    RispondiElimina
  27. Mi piace moltissimo il tuo blog! Bellissime le immagini che hai scelto! Certo che mi è capitato di ricevere regali orribili, capita tutti gli anni, sia a Natale che al compleanno... Ormai so recitare bene quando scarto un pacchetto ;)

    Buon rientro a casa!


    www.thebigiofactor.blogspot.com

    RispondiElimina
  28. ma come possono essere sempre così magiche le tue selezioni d'immagini???

    Adorabile, come sempre <3

    Buon week end

    un abbraccio
    ilaria

    RispondiElimina
  29. Hi Sarah,

    What a great selection of handmade Christmas gifts, which are always the best thing to receive.

    Happy weekend
    Hugs
    Carolyn

    RispondiElimina
  30. Adoro quei guanti senza dita, in un ufficio freddo come il mio, sono il top per non congelare le mani davanti al pc!

    Auguri al tuo papà!

    Un'abbraccio

    Barbara

    RispondiElimina
  31. Dear Sarah, I love the red colour for this season! On your blog always the most beautiful images!!!!
    Have a wonderful new week,
    Yvonne

    RispondiElimina
  32. Precioso regalos!!

    Y una muy buena idea y con mas merito hechos por ti.

    Son todos muy bonitos.
    Besos

    RispondiElimina
  33. Ciao Sarah, anch'io come te trovo difficile staccarmi dalle mie "creazioni" e sicuramente davanti ad un regalo orribile faccio un'immensa fatica a sfoderare un mega sorriso...
    Spero che tu abbia trascorso un bel fine settimana in famiglia, un saluto Tiziana!

    RispondiElimina
  34. Ciao! Che bella scoperta il tuo blog... :) Tante belle foto e storie. Piacere di conoscerti... come è stato il w-end? Spero fantastico pieno d'amore ed armonia! Ti mando cari saluti e ti auguro un buon inizio di settimana, ciao da Lisa Libelle

    RispondiElimina
  35. Ciao Lisa, ti do il benvenuto nel mio piccolo "salotto" shabby!

    Ti auguro una buona giornata,
    Sarah

    RispondiElimina

Flickr Images