{ La Femminilità }

(Prima che leggiate questo post, voglio premettere che non è mia intenzione offendere nessuno, o ...


(Prima che leggiate questo post, voglio premettere che non è mia intenzione offendere nessuno, o fare di tutta l'erba un fascio. Non mi piace generalizzare, ma i miei pensieri mi hanno portato a questo post e mi farebbe piacere sentire il vostro parere su un argomento del genere. E' un argomento delicato e ho voluto alleggerirlo con una frase ironica finale. Con questo non era mia intenzione minimizzare i problemi reali che hanno molte di noi donne. Detto questo, buona lettura).


La femminilità è come un profumo. La si riesce a percepire ma è difficile spiegarla a parole e "chiuderla" in una frase. La grande Coco Chanel diceva: "Se una donna è malvestita si nota l'abito. Se è impeccabilmente ben  vestita si nota la donna". Secondo voi la femminilità si racchiude in un "semplice" vestito? In un pò di stoffa, cucita ad arte e portata con disinvoltura?


Credo che la femminilità non esista se non grazie ad una dote innata. O ce l'hai nel sangue oppure puoi spendere tutti i soldi del mondo in bei vestiti ma non riuscire ad avvicinarti neanche un pochino al concetto di femminilità. Per me la femminilità è il piacere di sentirsi donna, è il sapersi distinguere in mezzo alla folla. E' avere un certo portamento, è l'essere sicuri di se stessi e camminare a testa alta. Sei femminile con un paio di decoltè, ma se altrettanto femminile con indosso un paio di scarpe da ginnastica, basta avere quella sicurezza interiore che ti fa camminare a mezzo metro da terra. In questo caso tutti ti noteranno. 


Quindi la femminilità è solo un fatto di testa? In un certo senso credo di sì. Però non dobbiamo dimenticare che siamo degli animali e come tali, gli ormoni influenzano il nostro cervello, facendoci comportare in modi differenti. Potrei pensare quindi che l'essere femminili è il giusto equilibrio di ormoni nel nostro sangue, che regolano così la nostra testa, il nostro comportamento e la capacità di pensare. Fateci caso, se siamo tristi o malinconiche ci vestiamo sempre alla stessa maniera, al contrario se siamo sicure di noi, se ci sentiamo amate, capite, se ci sentiamo realizzate, allora riusciamo a tirare fuori quel lato di noi, il lato più femminile, che molto spesso teniamo nascosto. 


Non importa essere magri o in sovrappeso, quello che conta è la sicurezza. Infatti, chi è in sovrappeso di solito si sente insicuro e inadeguato e cerca di nascondersi in abiti ampi, cerca di nascondere le sue insicurezze. Ora io non voglio fare la moralista e neanche generalizzare. Quando ho cominciato a scrivere non sapevo ancora a dove sarei arrivata e le mie dita, hanno corso sulla tastiera portandomi fino a questo punto. Anch'io sono stata in sovrappeso e so benissimo come si sta, so bene a cosa si pensa quando si ha "qualche" chilo di troppo. Però sarebbe bello pensare di riuscire a scavalcare quel muro di intolleranza verso noi stessi, perché a volte siamo proprio noi a crearlo. E' vero che la moda e il mondo della televisione ci remano contro, ma quella è la televisione, quella è un'altra storia. Noi siamo qui, noi siamo vere, con qualche chilo di troppo o no e la vita è una sola. Dobbiamo ancora nasconderci dietro a finte ipocrisie? 


Io non ci sto, domani metto un bel vestito!


Ti potrebbero anche interessare:

34 commenti

  1. IO non ci riesco proprio a volermi bene.....mentre lo scrivo mi si inumidiscono gli occhi....ma dire qualcosa di diverso sarebbe una bugia.
    Ogni giorno, prima di uscire, mi arrovello davanti alle ante del mio armadio aperto, alla ricerca di qualcosa che mi faccia sentire bella. Ma è difficile che accada. Perchè tutto stringe, tira e fa difetto...
    Ma la cosa più triste è che, quando no ci si vuole bene, non si ama di noi nè ciò che sta fuori nè ciò che sta dentro.
    Grazie Sarah, per te e per il tuo blog.
    Un bacio.
    ChiaraB

    RispondiElimina
  2. Buongiorno tesoro!
    Non credo che la femminilità si esprima attraversoi vestiti ed accessori con i quali ci agghindiamo ogni giorno, penso anzi che sia un qualcosa di innato, un po' come l'eleganza. Conosco persone che anche vestite da maschiaccio sprigionano femminilità, dolcezza e charme...una a caso? Gaia (beh è poi raro vederla vestita da maschiaccio :D). Altre invece che anche con gonna e tacchi risultano sempre e comunque poco femminili...
    La femminilità si esprime attraverso i gesti, le parole, gli sguardi, e tanti altri piccoli dettagli che fanno parte di noi stesse...che bello essere donne!
    Un bacio grande
    Fede

    RispondiElimina
  3. p.s. ma quanto mi piacciono questi vestiti?!?!

    RispondiElimina
  4. la femminilità e l'eleganza sono le uniche doti alle quali ogni donna dovrebbe ambire ( e la galanteria l'unica pregio che ogni uomo dovrebbe avere...)
    riuardo le foto di qualche anno fa e mio vedo sempre più brutta ed anche io sono arrivata alla conclusione che la sicurezza ci rende tutti belli

    RispondiElimina
  5. Ciao Sarah, credo che la femminilità sia un cosa innata. Molte donne spendono tantissimo per essere curate, ma non è tutto! Sinceramente non sopporto vedere le donne di una certa età rifatte, stuccate ,vestite come se avessero 20. La regola fondamentale è essere se stessi magari migliorando il proprio aspetto senza strafare. Nel mio caso ho raggiunto la sicurezza,oggi, a 32 anni! Quella sicurezza che mi è mancata un pò per carattere, un pò per invidia da parte di alcune persone.
    Bello il tuo post di oggi!!!

    Un bacione

    Marica

    RispondiElimina
  6. ad esempio, la modella della prima foto non è per niente femminile! se quello è il modo di stare in piedi con grazia, allora siamo messe proprio bene ! è proprio vero, non c'entra nulla la bellezza! la femminilità si esprime con la dolcezza, la grazia, la premura nei confronti dei propri cari e tanti piccoli dettagli che di certo non sono il pesoforma o un bel viso...la femminilità è insita in ogni donna, basta saperla tirar fuori!
    un saluto a tutte!

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Sara,anche io la penso come te la femminilità non è un vestito costoso essere femminili è ben di più anche se a volte noi per prime lo dimentichiamo.Il tuo post arriva a fagiolo perchè in questo periodo a causa di alcuni farmaci ho preso un pò di chili e guardandomi allo specchio non riuscivo a sentirmi bella nè desiderabile nè tantomeno femminile anche se si trattava giusto di un pò di chiletti niente di che.Adesso sono a dieta e stringo i denti perchè non sopporto le diete però quei cm.in meno mi hanno fatta stare meglio,credo quindi che la femminilità sia innazitutto stare bene con se stesse e volersi bene accettandosi per come si è,io non ci sono riuscita ma molta gente lo fa serenamente e questa è una gran bella cosa!
    un bacio e grazie per questo post
    giovanna

    RispondiElimina
  8. Vero! Condivido con te Sarah! Non dobbiamo nasconderci. Dobbiamo stare bene con noi stesse. Io non sono mai stata sovrappeso, ma posso capire che chi lo è indossa abiti larghi per non farsi vedere....e poi ci sono i timidi. Io lo sono e tanto perciò, a volte non mi va di osare e di essere guardata mentre sono per strada, così decido per indossare un paio di jeans. Ma io ci sto bene in quei jeans, anche se potrei indossare la mini e gli stivali con il tacco. E penso che l'importante sia proprio questo. Stare bene. Un abbraccio Sarah. Ciao, Anita Camilla

    RispondiElimina
  9. Ciao Sarah! Quanto mi è piaciuto questo post!
    Condivido tutto quello che hai detto... la femminilità è qualcosa di innato... e dipende tanto da come ci sentiamo interiormente...
    Ci sono giorno che non so cosa mettermi e tutto quello che provo penso che non mi stia bene, ci sono altri giorni che mi basta indossare uno straccetto per sentirmi bella... ma nulla cambia, io son sempre la stessa, è la mia percezione di me stessa che cambia... forse hai ragione tu è proprio una questino di ormoni!
    Bacione
    Etta

    RispondiElimina
  10. Sono molto d'accordo sul fatto che bisogna sentirsi a prorpio agio! Però penso anche che qualcosa si possa fare x migliorare in femminilità. Non è solo un dono.. anche xchè di femminilità ce ne sono tante: almeno una tipologia per ogni donna.
    Costruire una femminilità sulla base di modelli imposti rischia di scadere nell'affettazione e nell'artefazione, ma cercare di sviluppare i propri 'punti di forza' interiori -e, udite, udite!!!- esteriori è una ricerca che ci accompagna durante tutto il cammino della vita.
    Bisogna cominciare ad ascoltarsi, conoscersi e a tirar fuori il meglio di sè. Mica facile, eh? Ma entusiasmante!!! Buon lavoro a tutte!!!
    cla.

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Sarah, che meraviglia questo post. Mi piace molto leggerti, ciò che hai dentro e che traspare dalle tue parole...
    Quanto alla femminilità...per me è importante che, attraverso uno sguardo, un sorriso, un gesto, un vezzo, sia l'animo a parlare. Gli abiti possono contare o anche no... It all depends on ourselves...
    Baci.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  12. secondo me una donna in jeans e scarpe da ginnastica può essere mille volte + femminile di una vestita di tutto punto.
    E' il carattere, il fascino, l'eleganza... è la ns. storia che ci rende uniche e speciali.

    Grasse o magre, alte o basse... ognuna di noi ha molta potenzialità, sta solo a noi tirarla fuori.

    Ps. certo che se io fossi meno ciccia sarebbe + facile :D

    Un bacione
    Rita
    Ri Benny

    RispondiElimina
  13. Femminilità è sinonimo di innata eleganza nei modi, nei gesti, negli sguardi, un mix di dolcezza ed educazione... Non solo non è un fatto di ormoni o chili o vestiti costosi (io ora sono sotto peso e non è femminile)ma soprattutto è un fatto di testa.. Quessto è il mio pensiero...

    RispondiElimina
  14. Per me la femminilità è dolcezza, premura, attenzione, eleganza, tenerezza, comprensione, ma anche pulizia, freschezza e belle parole..
    non và di certo a braccetto con parolacce, spettegolezzi, falsità, tradimenti,
    l'essere donna, è essere forte e rispettosa del proprio sesso senza volgarità.. questo per me è essere femminile, sarà antico ma per me è così.
    Ciao a tutte Cristina

    RispondiElimina
  15. Per me "femminilità" è sinonimo di "garbo".
    E TUTTE le donne ne posseggono i connotati.
    Che possono più o meno venir deviati da sovrastrutture e nevrosi sociali e familiari, ma che nessuno potrà mai sradicare completamente dall'intimo femminile.
    Quante sono le donne con probemi di obesità che si ingozzano di dolci davanti ad un film sentimentale? E' disperato bisogno d'amore, di dolcezza, di delicatezza...che SI CONTINUA A DESIDERARE PERCHE' CI E' CONNATURATO: perduto nei meandri di chissà cosa chissà quando, ma "perduto", non "annientato".
    E quel che è perduto si può ritrovare, sotto sapienti e competenti guide.
    Non di rado può essere arduo, non dico di no: MA NON E' IMPOSSIBILE.
    La donna priva di femminilità non esiste...

    Bacio grande ♥

    Maddy

    RispondiElimina
  16. sono d'accordo con te, ma solo in parte...certo se consideriamo l'abbigliamento solo un modo per coprirsi...puo' darsi...ma tu sai bene che la femminilita' e la personalita' in generale si esprimono necessariamente anche in queste cose: arredamento della propria casa, modo di truccarsi, per esempio...non sono semplici gesti o modi superficiali di rendere la propria vita migliore....vestirsi vuol dire comunicare, dire al mondo cosa siamo e quindi anche comunicare la propria femminilita'...rifiutarsi di dedicare particolare attenzione all'abbigliamento e quindi, appunto, coprirsi e non vestirsi, puo' significare che c'e' una bassa stima di se stessi, che non si crede di poter piacere agli altri e magari si indossano capi larghi, che non hanno nessun particolare interessante, perche'e' cosi che si vede se stessi...non voglio fare psicologia spicciola, ma solo inviatarvi a considerare l'abbigliamento non solo delle stoffe con cui coprirsi, ma esattamente un mezzo di comunicazione e un modo di esprimere la propria personalita' esattamente com la pittura, la scrittura...e l'arredamento! ciao a tutte!
    P.S.: riguardo al peso, non ho dubbi che non sono i chili a contare, ma come si portano in giro!! conosco delle bellissime donne con un certo peso e vi assicuro che a incontrarle si vorrebbe essere proprio come loro, perche' comunicano sicurezza, e soprattutto il fatto che piacciono prima di tutto a se stesse!!

    RispondiElimina
  17. Ciao Sarah,
    che dire? Io sono completamente d'accordo con te. Ho visto donne che ammiro e che sono il mio modello, essere belle e sensuali, e indubbiamente femminili, anche con la tuta da ginnastica e i capelli tirati mentre inbiancavano casa. E ne ho viste, tante, e molte le ho sotto gli occhi ogni giorno, che sono piene di soldi, possono permettersi il parrucchiere una volta a settimana, abiti firmati e sono sempre tutte ben abbinate, che poi non comunicano nulla a livello umano.
    E ho visto me stessa, durante un brutto, brutto periodo, ridurmi a jeans&maglione/maglietta&scarpe oversize per due anni ogni giorno, niente più tacchi o vestiti che mi piacciono, perchè mi dicevo che tanto non aveva senso. Avevo smesso di truccarmi, di mettermi monili, di acconciarmi i capelli. Mi lavavo e mi buttavo dentro ai vestiti più semplici che capitava.
    Ora che va molto meglio, invece, sto ricominciando a fare attenzione a cosa indosso e come mi presento, ma non per cosa diranno "fuori" ma per piacere personale, per me stessa. E vedo che mi viene facile. Prima, quando ero sempre e solo triste, se dovevo vestirmi elegante era un trauma. Ci mettevo ore, e non ero mai contenta. Ultimamente, invece, gli abbinamenti che mi piacciono mi vengono spontanei. pensa che se ne sono accorti anche al lavoro.
    Ma, come vedi, non mi interessava l'opinione altrui, e non mi interessa neanche ora. Era tutta una questione mia personale.
    Io trovo che la femminilità nasca da dentro, ma se "non ce l'hai" puoi averla. Nel senso che se "non ce l'hai" significa che il problema è dentro, ma che, se e quando starai bene con te stessa, tutto questo riaffiorerà e ti farà splendere.
    Ho visto anche, per collegarmi alla tua premessa, donne che hanno mille problemi - il marito le ha lasciate, hanno bambini piccoli, un mutuo/affitto, un lavoro snervante, eppure riescono comunque a essere "donne" dentro e non perdersi d'animo.
    E donne che chiunque invidierebbe, spegnersi e chiudersi in sè stesse perché hanno messo troppo da parte i propri desideri.
    Quindi, che dire? Sono d'accordo con te, pienamente, ed è stato bellissimo poterne parlare con una persona splendida come te!
    Un abbraccio,
    Martina

    RispondiElimina
  18. Devo ammettere che non mi sono mai piaciuta tanto da quando ho messo su 10 kg.Sono sempre stata una taglia 40 scarsa, ora sono una 42 giusta giusta, non mi sono mai sentita così bene. Finalmente ho smesso di guardare le riviste di moda, le foto pubblicitarie e guardo solo me. E mi PIACCIO! e di conseguenza piaccio di più agli altri.
    La femminilità è insita in ogni donna ma se non c'è la sicurezza di sè e del proprio potenziale, non si esprime, muore in boccio.
    Mi reputo fortunata, ma anche brava,per aver raggiunto un certo grado di serenità. Un abbraccio bellissima, a te e alle principesse Rosanna

    RispondiElimina
  19. ciao Sarah tutto vero quello che hai detto, ci rispechiamo tutte, momenti si momenti no, l'importante secondo me e' sentirsi a proprio agio in quello che indossiamo, ognuna sceglie il suo stile, siamo noi che dovremmo valorizzare ,con la nostra personalita'l'abito e non il contrario, dobbiamo piacere a noi stesse se ci sentiamo sicure anche gli altri avvertiranno la stessa cosa e viceversa, poi tante volte siamo troppo esigenti con noi stesse, gli altri ci vedono meglio, ciao cara grazie per essere passata da me, un bacione a presto rosa

    RispondiElimina
  20. La femminilità è la semplicità nei gesti, nelle parole, nei modi...
    E' garbo e mai volgarità.
    Non è mai ostentazione nè di bellezza nè di trucco nè di possibilità economiche.
    E' sentirsi bene con se stesse indipendentemente dal vestito che si indossa.
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  21. Ciao Sarah....bello questo post che fa riflettere!
    Per me la femminilità è come dici tu un profumo e come tale non rimane uguale su tutte e soprattutto cambia anche su stessi se spruzzato ogni giorno...ovvero la femminilità è un dono insito in quasi tutte le donne ma varia a secondo dell'umore, dello stato d'animo di certi periodi che si alternano ad altri, è sopita quando non stiamo bene con noi stesse ma è esplosiva nel momento in cui ci troviamo in armonia col mondo e non solo davanti allo specchio!
    E comunque sia mi dico che anche se complicate da comprenderci esser donne è meraviglioso!
    con affetto
    Carmen

    RispondiElimina
  22. ...Cambia il vento ma noi no e se ci trasformiamo un pò è per la voglia di piacere a chi c'è già o potrà arrivare a stare con noi. Siamo così è difficile spiegare certe giornate amare lascia stare tanto ci potrai trovare qui con le nostre notti bianche ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro si...

    Ma come mi sono piaciute queste Donne oggi? Un grande grazie a tutte per i vostri commenti! :)

    Vi abbraccio,
    Sarah

    RispondiElimina
  23. Ciao Sara, si si,andrò alla fiera ma purtroppo non di sabato che, ahimè, per me è un giorno di lavoro a tempo pieno, anzi pienissimo. Andrò venerdì mattina tutta sola, piantino di autocommiserazione.... ma almeno non si paga ;o) A presto Rosana

    RispondiElimina
  24. Ciao Sarah, sono Sesè e mi sono unita ai tuoi lettori perchè il tuo blog rispecchia moltissimo i miei gusti, quindi sarà un piacere per me seguirti:)
    Per quanto riguarda il tuo post, credo che i commenti che mi hanno preceduta abbiano dato una definizione precisa e completa di cosa sia la femminilità.
    Ti sembrerò egocentrica o piena di me (cosa che non sono affatto, anzi semmai sono il contrario, ma questa è un'altra storia... :)) ma io mi sento pienamente femminile e a questa consapevolezza sono arrivata dopo anni e anni di autoanalisi per capire realmente chi sono e cosa voglio per me stessa, per stare bene con me stessa che è la cosa più importante per ognuno di noi.
    Vorrei che ogni donna potesse capire le proprie potenzialità perchè femminilità non fa rima con bellezza o perfezione (io ultimamente sono ingrassata ma mai prima d'ora ho avuto la consapevolezza del mio corpo e della mia femminilità) ma è uno stato d'animo e uno stile di vita a cui tutte, e sottolineo tutte, si può ambire e far nostra.

    Serena notte,
    Sesè

    RispondiElimina
  25. Ciao Sesè, benvenuta nel blog! Non ti preccupare, non mi sei sembrata assolutamente egocentrica o piena di te, anzi, quella sicurezza che traspare dalle tue parole, è la stessa sicurezza di cui abbiamo parlato tutte, la stessa che ti fa sentire femminile. Sono felice che tu lo sia! :)

    Un bacione anche a te!
    Sarah

    RispondiElimina
  26. Grazie Fede del bel complimento...me lo ero persa...la femminilità è stare bene stare comodi essere se stessi non cercare di voler essere quello che non siamo, la femminilità non è un vestito, come l'eleganza e la classe ..la femminilità è nella testa e a volte è proprio negli occhi di chi ci guarda...io mi sento sempre stropicciata...

    RispondiElimina
  27. Sarah, hai aperto un capitolo spinoso per me in questo momento....purtroppo è un periodo in cui non mi sento più me stessa e non so più chi sono e non so nemmeno più vestirmi....Ho proprio bisogno di una bel rinnovamento, ma prima di tutto dentro di me!! Ma spero di non aver perso la mia femminilità....


    Un bacione xx

    RispondiElimina
  28. Cara Zaira, secondo il mio parere, dal momento che siamo in continua evoluzione, saremo sempre alla ricerca di quel "qualcosa" che ci faccia stare bene. Dal momento che la vita non può, e non sarà mai solo rose e fiori, ma purtroppo si vive anche di momenti negativi, noi passeremo a stati alterni, momenti alti...e momenti bassi. D'altronde se non ci fossero i momenti negativi, come potremmo assaporare appieno i momenti più belli? Almeno così si dice in giro...! :)

    Un bacino
    Sarah

    RispondiElimina
  29. P.S. C'è giusto un qualche "momento" di troppo...in tutti i sensi! ;)

    Sarah

    RispondiElimina
  30. La femminilità è un dono...una allure particolare con cui si nasce ... ci sono donne che sembrano fluttuare a mezz'aria anche se indossano capi normalissimi e poco costosi.
    La femminilità è un modo di porsi, una grazia non volgare, ma soprattutto è la capacità di valorizzarsi e di accettarsi anche con i propri difetti.
    <ricordatevi amiche che noi a volte ci fissiamo su qualche nostro difetto e non consideriamo che invece le altre persone ci vedono con uno sguardo d' insieme che trascende dal singolo particolare. Quindi forza e coraggio...impariamo ad amarci e a valorizzarci ...a volerci un po' piu' di bene...

    RispondiElimina
  31. Quando ero piccola mia mamma sempre mi pregava di indossare gonna ed essere più femminile, io invece ero una specie di vikinga tipo amazzonia e niente gonna ne tailleur!!! dopo 40 anni e più di 4 anni di terapia (non per le gonne) ho capito che essere donna e femminile è legata alla sicurezza di sè, più fiducia in te hai più ad agio con il tuo corpo ti senti. Quello che sei a volte non coincide con quello che si rappresenta. Lo difficile è giustamente rappresentare quello che si è, ed è quando comincia a nascere la particolare femminilità di ogni donna!!!! Credo che essere femminili è essere se stessa!!
    Ed io ci sto arrivando!! Adesso qualche gonna ce la metto!!!
    Certo Sarah che ci fai pensare!
    Gracias,Besos Karina

    RispondiElimina
  32. oh hello!

    Thank you so much for featuring our dresses on your lovely and beautiful blog! We can't understand what you have written but love it all the same!!

    Renee x

    RispondiElimina
  33. Hello Renee!

    I am very happy, thank you. For me it was a pleasure!

    Happy weekend! :)
    Sarah

    RispondiElimina

Flickr Images