{ Settembre inizia la scuola }

Settembre è un mese movimentato e di nuove imprese. Riprende il tram tram quotidiano, cominciano ...


Settembre è un mese movimentato e di nuove imprese. Riprende il tram tram quotidiano, cominciano i nuovi corsi in palestra, di ballo e di inglese. Nei negozi si comincia a vedere l'abbigliamento invernale e le temperature sono più fresche. E' tempo di passeggiate all'aria aperta e di funghi. Arriva a casa il nuovo catalogo Ikea e soprattutto...inizia la scuola.





Della scuola "odiavo" il grembiule nero e quel colletto ricamato con il fiocco rosa, "odiavo" G.G. un compagno di classe che ai giorni odierni potrebbe essere definito un bullo. "Odiavo" dover prendere il pulmino per raggiungere la scuola, molto meglio una bella passeggiata e "odiavo" non prendere il pulmino per tornare a casa...la salita era molto più dura con la cartella sulle spalle. A proposito, "odiavo" le mie cartelle antiche e comprate al risparmio. Mentre i miei compagni sfoggiavano gli ultimi zaini di moda (chi di voi negli anno 90' non aveva uno zaino Invicta?), io me ne andavo in giro con cartelle dai colori improbabili e dalla fattura tutt'altro che moderna! "Odiavo" quando mi si rompeva la punta dei pastelli mentre disegnavo e "odiavo" la storia, mamma mia come l'odiavo.

Il prossimo anno, Beatrice frequenterà la scuola elementare e con lei ricomincerà tutta la famiglia...non vedo l'ora! ;)

Ti potrebbero anche interessare:

23 commenti

  1. chissà magari con tua figlia inizierai ad amare la storia...che bel post!

    RispondiElimina
  2. Non c'è che dire ..lasciare andare l'estate e le sue lunghe giornate non è affatto semplice!poi con la scuola non ne parliamo proprio!Pensa io sto preparando unesame proprio adesso..ahhh che stress!Buona giornata Sarah..a te e a tutta la tua bella family!

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Sarah! Che belli i tempi della scuola...era tutta un'altra cosa!...
    Io sono ancora in attesa del catalogo Ikea, il postino non è ancora passato a lasciarlo da me...
    Buona giornata tesoro!
    Fede
    p.s. ho risp al tuo mess

    RispondiElimina
  4. Non avresti dovuto odiarle le tue cartelle...diciamo che erano Shabby...ante litteram... buona giornata Sarah.

    RispondiElimina
  5. Goodmorning Sarah,

    How are you?
    I just came back from a little vacation ( alone with mu husband :-) Trying to catch up with your posts. Lovely. What beautiful pictures of yours with your fiancee.

    Wishing you a lovely day!
    Hugs,
    Rozmeen

    RispondiElimina
  6. Ciao Sarah si apre un'altra fase della tua vita, la scuola con tutti i lati positivi e meno, all'epoca mi sembrava di essere un taxista, sempre su e giu' cque penso che con la Bea non avrai problemi e' un tipino sveglio...Ciao auguroni baci a tutte rosa buon martedi

    RispondiElimina
  7. Buondí Sarah, che ricordi .. il primo giorni di scuola, gli amichetti, il grembiule, il gesso tra le manine....
    Bell post un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  8. ahahahahah!!!bè, se ti può consolare io prima dello zaino invicta ho avuto anche una bellissima cartella, tutta a fiorellini, di Naj Oleari!;))

    P.S.: ma anche io lo voglio il catalogo IKEA!perché a me non è arrivato!!!???:(

    RispondiElimina
  9. Ciao Sarah!Che stress riprendere i ritmi...chissa'della scuola cosa odiera' e cosa amera' la Bea!io sarei curiosa di leggere i pensieri del mio child,ma e'ancora troppo piccolo!buon inizio e aggiornami!
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  10. Ciao Sarh,
    oer me invece la scuola ha ricordi dolci... allora non l'avrei mai detto, anche io odiavo tante cose. Alle elemntari, odiavo le maestre severe e all'antica, odiavo certi comopagni bulli, odiavo le mie scarpe non alla moda e economiche, odiavo il grembuiule bianco che si sporcava troppo facilmente, odiavo quando le maestre facevano (ogni giorno) commenti sul fatto che qualche compagno era più silenzioso di me, odiavo dovere chiedere il permesso per fare la pipì... e tante altre cose. Ah, anche io odiavo prendere il pulmino!
    Ma ora, a ripensarci, mi sembra tutto così dolce al ricordo... quasi quasi tornerei a scuola. E non vedo l'ora di avere anche io un bimbo che inizia scuola, per rivivere quelle emozioni!
    Grazie di averle condivise con noi, Sarah. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Cara fra 15 gg. ti saprò dire com'è il primo giorno di scuola, la piccola Vale inizia, non so se è più emozionata lei od io, vedremo.
    Sono cambiate tante cose purtroppo non in meglio ma da una parte mi fa piacere riprendere le cose grazie a lei così rinfresco anch'io li studi eh eh ....
    Bacetti cara, io amavo stare in classe quando fuori pioveva, l'odore dei quaderni nuovi, la gomma, temperare le matite e con la mina disegnare con le dita, fare con il cancellino della lavagna la girella sulla schiena dei compagni..,. basta altrimenti mi prende la malinconia di chi vede vicino i 40..

    Bacetti Ire

    RispondiElimina
  12. Ciao !
    Piccola curiosità: ma...c'era qualcosa che AMAVI, ai tempi della scuola?!?? AH AH !!!
    Coraggio, vedrai che con Bea ti ritroverai nell'occhio del ciclone di un mondo che con il senno del poi vedrai con occhi nuovi e insospettati !!!!

    Bacione ♥

    ♥ Maddy

    RispondiElimina
  13. Oh, what beautiful images!
    Have a nice day,
    Hugs, Yvonne

    RispondiElimina
  14. Anche io avevo una cartella che avrei voluto eliminare volentieri: bordeaux di pelle, pesantissima! In compenso adoravo gli astucci ed appena potevo me ne "inventavo" uno nuovo. Adesso ai miei bimbi impongo di tenere la solita cartella che però hanno scelto con i loro mostri preferiti!

    RispondiElimina
  15. Ciao Sarah! Non parlarmi di scuola!!! Anche per noi maestre è dura riprendere il ritmo e poi ci sono le preoccupazioni di inizio anno: classe nuova, nuove colleghe e in più Emma inizia l'asilo..sarà un inizio un po' stressante, ma ce la faremo, Bea compresa, e vedrai che per lei sarà tutto bellissimo!
    Auguri di buon inizio!
    paola

    RispondiElimina
  16. What lovely photos! Hope your kids have settled into their school routine nicely. Your blog is beautiful!!!

    :) T

    p.s. I would be honored to do a little interview for your blog! :))

    RispondiElimina
  17. My kids are back to school already. Now I am the one on a break!

    RispondiElimina
  18. Cara Sarah, anch'io odiavo la storia ( era un dramma e che pianti)e anch'io non avevo lo zaino invicta come gli altri. Però ero capace di personalizzare una semplice e anonima cartella, suscitando l'invidia dei "portatori di invicta",ah ah. Un abbraccio grande e grazie per i ricordi.

    RispondiElimina
  19. Ho avuto una cartella verde, no dico verde cimice, ma si può? Un'altra bordò che più triste non si può...e facciamoci anche questa rima!

    Maddy, no non odiavo tutto della scuola, ma diciamo che i bei ricordi sono altri! ;)

    Buona giornata piovosa a tutte!
    Sarah

    RispondiElimina
  20. Ciao Sarah, sono nuova in questo blog ma l'argomento mi ha incuriosita....anche il mio Tommy quest'anno entra in prima elementare e anch'io sono molto commossa e nostalgica! Che ricordo la SCUOLA! Cosi' odiata ed amata allo stesso tempo. Ma soprattutto mi vengono le lacrimuccie al pensiero che il mio topino sta crescendo....mi sembra ieri l'inizio dell'asilo! Meno male che la mia Cecilia deve ancora prendere il volo: ha solo 10 mesi.......

    RispondiElimina
  21. Ciao Anna, ti do il benvenuto nel mio blog. In più faccio gli auguri al "topino" di casa che fra non molto comincerà la scuola! Imbocca al lupo anche a te! ;)

    A presto,
    Sarah

    RispondiElimina
  22. Ciao, non conoscevo questo blog e mi sono accorta solo ora, per caso, che c'è la foto di una mia miniatura, grazie! :D Wow odiavi veramente la scuola, io ho amato gli anni delle elementari e ho odiato il liceo, cavoli se lo odiavo, compagni compresi ;)

    RispondiElimina
  23. Ciao Mairi, grazie a te per le tue belle creazioni! Mi sa che fra tutti, potremmo trovare degli scheletri nascosti negli armadi se ci mettessimo a parlare di scuola! ;)

    Buona serata!
    Sarah

    RispondiElimina

Flickr Images