{ Conclusioni }

Mi spiace essere mancata per un pò di giorni, ho voluto mettere insieme "un paio" di pensi...

Mi spiace essere mancata per un pò di giorni, ho voluto mettere insieme "un paio" di pensieri e per ultimo fare qualche modifica al blog (anche se non sono del tutto soddisfatta). Mi ha fatto piacere ricevere decine di mail. Spaventate richieste di invito per continuare a leggere il blog...siete buffe sapete? Scusate però se ve lo chiedo ma sorge spontanea una piccola domanda: perchè se mi scrivete che leggete il blog tutti i giorni, che io sono il vostro punto fisso, l'appuntamento quotidiano per evadere dal tram tram, ma insomma, non commentate mai? Ho letto nomi di cui non avevo mai sentito parlare prima ad ora. Fate un piccolo sforzo, fate sentire la vostra presenza ;)

Non è di questo però che voglio parlare. Vorrei rendervi partecipi di quello che è successo in questo ultimo periodo...folle periodo. In poche parole, la collaborazione con Ekaterina è andata a monte. Eclisso sull'argomento, è una ferita ancora aperta, dico solo che non si smette mai di conoscere fino in fondo le persone. 

Mi ha lasciata "in mezzo alla strada" pur sapendo che a Giugno ho dei corsi di tecnica shabby. Per di più, ci sono persone che hanno prenotato il volo aereo per venire da me. Così sono partita alla folle ricerca di un locale in affitto. La mia giornata cominciava alle 6 di mattina e finiva all'una di notte. L'intero giorno fuori casa, quando non ero al lavoro, ero per agenzie, quando non visitavo locali ero dal commercialista. Mi sono informata riguardo la partita iva, volevo fare tutto in regola, tutto per bene. 

Alla fine parlandone con Gigi, mi sono resa conto che per andare in pari con le uscite, avrei dovuto fare almeno un corso al mese. Quindi significava tutta la settimana impegnata, da Lunedì alla Domenica. Quando non ero al lavoro sarei stata in laboratorio. E le bimbe? La Bea che ogni tanto le vengono le crisi di "mammite"? La piccola Mathi che è ancora un batuffolo? 

Pensare che ho conosciuto anche una ragazza simpaticissima (e con la testa sul collo) che voleva dividere l'affitto di un locale con me. Buffo no? All'inizio della faccenda, dopo la porta in faccia, ho pensato: "Si chiude una porta, si apre un portone". Adesso invece che ho metabolizzato le mie insicurezze sono più serena. Sono conscia del fatto che sono mamma. E' vero, solo mamma non riuscirei mai ad esserlo, ho bisogno dei miei spazi, di dare sfogo alla mia creatività, ma con il supporto di Gigi sono sempre riuscita a fare quello che più desideravo. Se avessi deciso di prendere un locale, lui comunque sarebbe stato al mio fianco. 

Sono quasi le 3 di notte, sono stanca ma sono finalmente tranquilla. I miei dubbi e le ansie sono ormai dissipate. Ho una famiglia stupenda, una casetta che paino piano prende forma, la salute dei miei cari, cosa voglio di più dalla vita? Basta con tutte queste competizioni, cercando di voler mostrare solo il meglio di se stessi. L'energia prima i poi finisce e tutti i nodi vengono al pettine. Sono abituata ad ascoltarmi, a farmi auto-analisi...ma ero del tempo che non dedicavo un pò di cure alla mia persona. Ora sono a dieta, felice di esserlo...e non vi preoccupate che non diventerò mai anoressica!

Finirò di fare i corsi programmati qui a casa, come avevo organizzato all'inizio. Se farò altri corsi in futuro? Chi può mai dirlo, magari nasce una nuova collaborazione (con persone serie), magari trovo il locale dei miei sogni, magari no. Ho 30 anni vorrei godermi la vita, vorrei viaggiare, vorrei portare le mie bimbe in posti che hanno visto solo in televisione, vorrei guardare i loro occhi estasiati quello che vedono per la prima volta nella loro vita, questo non voglio perdermelo per niente al mondo. 

Continueranno i mille pensieri: la ristrutturazione della casa, i mutui, il lavoro, la vaccinazione da prenotare e la recita da vedere, ma si farà tutto con più calma. Finalmente avrò un pò di tempo per stare dietro all'impresa e al geometra. Si andrà al lavoro, ma non con l'ansia: "Oddio, appena timbro l'uscita devo fare questo, devo fare quello...". "Forse" non mi dimenticherò per l'ennesima volta, di prenotare il vaccino della Mathi e martedì prossimo saremo tutti e quattro in gita con l'asilo della piccola. Meta: una fattoria piena di animali!

Domenica ho fatto il pieno di energia positiva. La tribù è andata al parco di Arenzano: pic nic sul prato, giochi all'aperto e una bella natura intorno. Panini imbottiti di salame, frittata, cubetti di mortadella, olive, ciliegini, succhi di frutta...ahi ahi non ero ancora a dieta, ho l'acquolina in bocca. 

Una serra in stile inglese, fa capolino tra le roselline.

Il cuore mi si riempe di gioia.

Due pavoni innamorati, si corteggiavano tra i fiori.

Sempre insieme!

La danza di una piccola farfalla.

Questo sì che mi ricarica le pile!

P.S. Per le iscritte ai corsi di Giugno...non preoccupatevi, come vedete una soluzione la si trova sempre!

Ti potrebbero anche interessare:

54 commenti

  1. in ogni situazione, per quanto spiacevole possa essere, l'importante è trovare sempre una soluzione positiva...e io sono contententa che tu sia riuscita a trovare la serenità e a riscoprire la gioia delle piccole cose!
    un bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Ciao Sarah, purtroppo il pc non mi dà le immagini e x ora non posso godere delle tue (sicuramente stupende) foto, ma sono felice di sapere che, nonostante questa brutta parentesi (diciamo così), hai le motivazioni giuste per andare avanti : il portone si apre nel momento in cui giungi a considerazioni di questo tipo, sei una donna forte, intelligente e piena di valori, sai metterti alla prova e ricominciare sempre col piede giusto. L'importante non è non cadere. L'importante è rialzarsi, e tu lo sai fare egregiamente.
    Grazie x la tua onestà intellettuale, è un piacere leggerti.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Brava Sarah,hai preso una decisione saggia. Non dobiamo fare finta di essere Wonder Woman e neppure pretendere che le nostre giornate siano di 36 ore. Hai deciso le tue priorità e credo proprio che siano quelle giuste.Troverai il tuo locale, una persona con cui dividere le spese e gli oneri, ma intanto ti godrai le tue bimbe e la tua nascente casetta. Hai fatto bene, non a rinunciare, giammai, ma a prenderti un pochino di pausa.Buona giornata, Rosanna

    RispondiElimina
  4. Penso che sia giusto che ti godi la tua famiglia..
    e qui non è questione di dire di essere perfetti.. io penso semplicemente (anche se ti conosco solo attraverso quel che scrivi) che sei una persona piena di entusiasmo, di voglia di fare, e magari ti sono arrivate anche tante richieste per il corso shabby e non sai dire di no.
    Ma a volte è necessario fermarsi e riflettere.. certo, magari in questo caso quel che ti ha portato ad una analisi è stata la chiusura della collaborazione pro affitto.. però sono certa che forse è stato proprio questo il "portone che si è aperto" e cioè il rendersi conto che certe cose, una volta passate, non ritornano più...come l'infanzia delle tue bambine, che in questo periodo (ti parlo perchè ho mia sorella e mia madre insegnanti di scuola materna) hanno ancora più bisogno del tuo affetto. La vita (mentale e fisica) di un bambino si forma tutta dalla nascita ai 5 anni.
    Hai 30 anni e una vita d'avanti..
    Goditi questo momento.. ora viene l'estate.. sicuramente a settembre con nuove energie, di sicuro qualche nuovo progetto verrà fuori.
    ORA CI SONO PRIORITA'.. e già il mutuo, i soldi che escono.. so bene sono una "croce".. quindi.. hai tutto il mio appoggio.. anche se vivo a Roma :D

    Nicoletta (Roma)

    RispondiElimina
  5. Ti dico solo una cosa:
    QUESTO E' PARLARE!!!!!!!!!!

    La tua vita E' e DEVE RIMANERE una stupenda avventura, non lasciarti mai più abbacchiare dagli "incidenti di percorso" e dalle tensioni: una cosa per volta, e vedrai QUANTE più cose riuscirai a fare, così! Oltretutto hai le spalle STRAcoperte: non tutti i giorni è domenica, ma se non si mangiano lasagne al forno ci sono sempre dei deliziosi panini...nell'attesa della prossima, sistematica domenica!!!

    Ti voglio bene, e sono con te oggi più che mai!!!!!!

    Buon weekend a te e a tutta la tua strepitosa "tribù" !!!!

    Bacio, amore!!!!!!♥

    ♥Maddy!

    RispondiElimina
  6. ciao, ben tornata. avevo capito che qualcosa non andava, me lo sentivo dai tuoi discorsi. ma non importa. hai visto? tutto si risove e sai perchè? perchè hai una solida famiglia alle spalle che ti supporta sempre e comunque.
    mi piace la nuova veste del sito.
    mi sono piaciute molto le tue fotografie.
    un bacione a tutti
    ciao vania

    RispondiElimina
  7. Ciao Sara leggere questo post mi ha fatto bene perchè anche io in questo periodo sto attraversando un periodo un pò così anche se per motivi differenti,in pratica l'azienda per cui lavoro ha deciso di chiudere i battenti ed io abituata da sempre a lavorare mi ritrovo a dovere superare un grosso cambiamento nella mia vita(conseguenze economiche a parte),mi devo riorganizzare .Come te anche io sono mammma di due bambini di 8 e 2 anni e vorrà dire che mi godrò di più la mia famiglia in attesa di trovare un nuovo lavoro,mi godrò tutti quei momenti della vita dei miei figli che fino ad ora mi ero persa e penserò un pò più a me stessa e alle cose che mi piace fare,ma ti assicuro che arrivare a pensare così è stata dura e anche adesso non ci ho fatto completamente l'abitudine.....
    un abbraccio
    ti ammiro tanto
    giovanna

    RispondiElimina
  8. Cara Sarah, non sai quanto mi dispiace che la persona che avevi conosciuto e con la quale stavi mettendo su il laboratorio ti abbia deluso.. ma vedrai che, proprio come dici tu, se si chiude una porta si apre un portone.. o per lo meno a me piace pensarlo!
    Mi piace il nuovo look del tuo blog.. semplice ma bello e arioso!
    Anch'io purtroppo sono sempre di corsa e spesso non trovo il tempo di commentare.. so quanto sia importante sapere cosa un tuo post suscita negli altri.. anche solo se una piccola emozione!
    Anche a me fa piacere riceverne e invece ne ricevo pochissimi.. :O((
    A proposito non mi hai ancora detto cosa pensi di quello che sta accadendo alla mia vita, il mio trasferimento a Londra.. mi sei mancata!
    Ti auguro il meglio Sarah.. davvero!
    Annalisa

    RispondiElimina
  9. Ciao, Sarah, dopo varie esperienze positive e negative, mettendo sulla bilancia i pro e contro, sei arrivata alla tua conclusione, e' giusto dare priorita' alla tua famiglia, poi viene tutto il resto, se questo ti rende serena, hai scelto la strada giusta,le foto delle tue tue bimbe che giocano spensierate nel prato,sono il miglio post che tu abbia mai pubblicato, sono felice per te, si aggiustera' tutto... baci rosa buona giornata a tutte

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace tantissimo Sarah per la tua disavventura, ho provato la stessa cosa lunedì scorso quando dopo anni di duro lavoro mi hanno licenziato in 5 minuti senza una giustificazione plausibile..... Ritrovare la lucidità e la serenità è la cosa essenziale, e a mente lucida magari trovi il modo per continuare i tuoi corsi. Hai talento e qualcosa succederà. Un bacione, hai tutto il mio sostegno xoxo

    RispondiElimina
  11. Mi dispiace di leggere di tutti questi grattacapi ma dalle situazioni difficili si impara sempre tanto e se ne viene fuori + forti pronte x riaffrontare la vista con un punto di vista diverso e questa tua decisione la trovo perfetta. I figli crescono e il tempo che abbiamo perso lontano da loro non lo recuperiamo +. Sfutta il + possibile ora che le hai piccole, il tempo passa veloce e fra poco saranno loro a volersi allontanare, giustamente, da te ma è quello che si fa ora che le renderà grandi, autonome, consapevoli e indipendenti dopo.xxx.glo

    RispondiElimina
  12. Oggi è tornato il sole!
    Il sapere che stai meglio mi rende felice!

    Ti abbraccio

    Marica

    RispondiElimina
  13. Mi dispiace e sono contenta allo stesso tempo....
    Sono contenta di risentirti e mi dispiace per le tue aspettative! Hai ragione le persone non si finisce mai di conoscerle!!!
    Tieni duro Sarah che sei forte!!!

    RispondiElimina
  14. Bravissima Sarah!non perderti mai d'animo. Ti leggo sempre, e ho imparato a conoscerti attraverso le tue parole e le tue immagini, sei una cara e bella persona...ora anche più consapevole ed é solo positivo :) Un bacione!

    RispondiElimina
  15. Wow.......Sarah è un post favoloso, non sai quanto mi faccia piacere il fatto che ti apri con noi!!! Hai fatto bene, rilassati e goditi la famiglia, io, sinceramente, non so come facevi a fare mille cose, sei super e ora ancora di più...la tua famiglia è meravigliosa!!!Pensa la famiglia è il centro di ogni cosa tutto parte da e tutto torna a questo punto fermo, e tu ne sei il centro!!!Riguardo al blog è stupendo, l'header è favoloso.....sintetizza tutta la tua personalità e la tua vita, complimenti!!!Un grosso bacio e un augurio di un fine settimana all'insegna del relax!!!P.S. Potessi permetterlo collaborerei io con te....che sogno!!!

    RispondiElimina
  16. ben tornata Sarah!
    è vero che le rotture dei rapporti (sia professionali che nelle amicizie) procurano delusioni, ma volte aprono altre porte, o semplicemente ti aiutano a vivere meglio altri momenti. Forse rallentando i ritmi, assaporerai meglio e con più tranquillità la costruzione della tua casetta, i momenti ludici e di crescita delle tue bimbe, il tuo compagno!
    un bacione Claudia

    RispondiElimina
  17. Diceva qualcuno...
    "....basta la salute e 'n par de scarpe nove e poi girà tutto er monno!"
    Per le scarpe le consiglio vecchie magari pure "sfonnate"!
    Per la salute,mi sembrate in ottima forma e allora?
    Gambe in spalla che si riparte!
    Cara Sarah hai le cose più importanti della vita e come diceva qualcun altro...
    "Tutto il resto è noiaaaaa..."
    Scusatemi,oggi m'è presa così...vado a citazioni...
    Insomma volevo solo dirti che lo spirito con cui stai affrontando questo momento è quello giusto.
    Un affettuosissimo abbraccio Silvia

    RispondiElimina
  18. Evvai Sarah! Finalmente dopo un lungo travaglio hai risolto e non posso che condividere la tua scelta: la famiglia prima di tutto..
    Mi piace molto anche il nuovo look del blog. Brava!
    Un grosso bacio
    paola

    RispondiElimina
  19. Cosa vuoi cara Sarah la vita è un continuo problema,basta rilassarsi un po' è la soluzione viene fuori.Ti auguro di riuscire in tutte le tue imprese .Bacio Gilda

    RispondiElimina
  20. Sarah,
    ci conosciamo solo tramite pc, ma non sai quanto ti sono vicina! Non voglio parlare del blog, della dieta, della ex socia (!!!!)... voglio parlare di noi donne. Sempre divise fra l'essere mamme, mogli, lavoratrici... sempre pronte a soddisfare i bisogni di tutti. Ma ci sono anche i nostri di bisogni! Hai scelto di rallentare :) di seguire la famiglia, la nuova casetta. Ti mando un abbraccio pieno di carica positiva.

    Ti sono vicina

    Rita
    Ri Benny

    RispondiElimina
  21. Ciao Sarah, lascio anch'io un abbraccio affettuoso per te.
    Grazie ancora per la mail.
    Elena

    RispondiElimina
  22. KEEP
    CALM
    AND
    CARRY
    ON


    (me l'hai insegnato tu...)
    baci, Sara :)

    RispondiElimina
  23. ciao, Sara, non ho mai lasciaro commenti, ma ci siamo sentite in facebook, non trascurare le tue bimbe sono la cosa più importante e il tempo perso con loro non si recupera, ascoltami sono un' insegnante di scuola d' infanzia e parlo tutti i giorni con i bimbi.., ma anch' io come te non riesco a stare ferma con le mani... e allora non ABBANDONARCI abbiamo bisogno dei tuoi consigli sono marina sceffer da Prata C. in prov. di Sondrio e solo la lontanaza mi impedisce di seguire un tuo meraviglioso corso, ma non si sa mai adesso arrivano le mie vacanze e potrei fare una pazzie e partire rotta Genova che ne dici .???? apresto Marina

    RispondiElimina
  24. condivido in pieno la tua scelta. prima di tutto la famiglia e la tranquillità di noi mamme... mamma serena famiglia tranquilla e gioiosa. inutile voler fare troppe cose, alla fine non ne facciamo bene neanche una!!! :-) vale anche per me... :-)))... a volte mi ci vorrebbero altre due mani e una testa per stare dietro a quello che metto in pentola.
    la ns sfera mentale è così complessa che l'unico modo per farci pace è stare serene...
    kiss kiss...

    RispondiElimina
  25. Ciao Sarah, ogni esperienza,bella o meno bella, aiuta sempre a crescere. Si impara a scegliere il meglio: ...la famiglia.. gli affetti.. le piccole cose quotidiane. Cogli l'attimo e assaporalo fino in fondo.Ti stringo forte forte mcarla

    RispondiElimina
  26. Beh, niente da aggiungere, se non che condivido e ti appoggio in tutto e meno male che hai ritrovato modo di fermarti un attimo e fare autoanalisi!
    Io l'ho sempre fatto in vita mia, anche senza rendermene conto, e quando l'esistenza mi era diventata più caotica e veloce non mi ero accorta di aver smesso. Mi sentivo sempre in ansia e triste, non provavo più fiducia negli altri e non capivo perché. Perché ogni tanto c'è da fermarsi ad ascoltarci e riflettere un pò su tutto. Chissà quando avrò dei bimbi se mi riuscirà ancora, tu mi dimostri di sì!
    In bocca al lupo per un eventuale laboratorio. Ma l'importante è che tu abbia la tua serenità, famiglia e passione

    RispondiElimina
  27. Brava brava brava, prenditi tempo per te e la tua famiglia
    ti apporovo in pieno su tutto anche perchè anch'io farò così appena andrò a convivere...unica cosa..la dieta, in quello non sarò mai brava :-P

    RispondiElimina
  28. Magari mi sbaglierò, ma la strada della vita viene tracciata al momento della nascita! Di bocconi amari purtroppo se ne mandano giù tanti durante il nostro percorso. Nulla però succede per caso! Quante volte vorremmo a tutti i costi determinate situazioni? Ma nonostante ci danniamo l'anima, non accadono! Mentre, quando meno ce lo aspettiamo, ecco un evento che ci cambia la vita e che ripensando al passato ci fa capire tante cose!! Tu pensa soltanto che tutto quello che ti è successo, non farà altro che rafforzare la vicinanza alla tua famiglia, perchè,come ho giò detto, "nulla succede per caso"!!
    Bacioni Francesca

    RispondiElimina
  29. Mi dispiace, ma ce l'ho sulla punta della lingua...e "te l'avevo detto", o almeno "te l'ho provato a dire", ma non abbandonare il sogno, verrà il tempo, hai tanta carne al fuoco al momento e magari il locale della tua vita, con un socio danaroso che non aspetta altro che investire nelle tue idee è dietro l'angolo, aspetta e goditi la tua bella famiglia senza trascurare i tuoi sogni, un abbraccio enorme Symo a te a Gigi e alle cucciole

    RispondiElimina
  30. Cara Sarah sono contenta che tu sia arrivata al tuo punto di partenza, questo altro non è che l'inizio più calmo di tutto, ti capisco che quando hai una cosa in testa la vorresti mettere in atto subito, ma hai due meravogliese creature a cui dar conto e questa è la cosa più importante.

    Arenzano è un parco stupendo ci sono stata tanto tempo fa dovevo ancora sporsarmi, la cittadina è stupenda, non potevate trovare posto migliore per la pace e la tranquillità da ritrovare, dovrebbe esserci in ogni città un parco così, e fortunati gli impiegati comunali perchè se non ricordo male il municipio è appunto dentro al parco.
    Ci sono ancora le tartarughe nella fontana.

    Dimenticavo su rai uno sono iniziati di nuovo per la trecentesima volta gli episodi di Jessica Fletcher (non mi ricordo come si scrive) questa volta li guardo con attenzione agli arredi delle case, se ti capita dagli un occhio.


    Un abbraccio cara, ti vogliamo carica ma riposata.

    Irene

    RispondiElimina
  31. ps. dimenticavo mi piace la nuova veste del blog e la foto iniziale.

    Baci Irene

    RispondiElimina
  32. Ciao,ho incontrato per caso questo blog mentre stavo navigando in cerca di idee per la mia casa che si sta...allargando.Da allora non lo mollo più.Condivido la tua scelta che anche io ho fatto per seguire un po' meglio la mia numerosa famiglia! Infatti solo adesso che sono più grandicelli mi concedo ,oltre al lavoro di maestra,degli spazi.Continua così.Ciao

    RispondiElimina
  33. Ciao Sara, condivido la tua scelta al 100%! Ho 10 anni più di te e per molto tempo ho "corso", credo sia proprio una faccenda caratteriale, che va ad aggiungersi agli impegni di ognuno. A un certo punto mi sono imposta di rallentare e vivo molto meglio e più intensamente ;-)
    Un bacio,
    Loredana

    RispondiElimina
  34. Ciao sarah , che gioia sapere che stai meglio, in effetti dopo aver preso una decisione tutto sembra più chiaro.
    Vuoi ridere?ho fatto vari tentativi di accedere al blog,mi si apriva una pagina in cui si recitava "non sei stato invitato...." che trauma, ho creduto che tu avessi scelto un ristetto numero di lettrici.Volevo mandarti una mail,per sapere se era tutto ok, poi mi dicevo che forse ti avrei infastidito. Insomma ho elucubrato per due giorni sentendomi un po'orfana ma finalmente sei tornata . La nuova veste del blog è molto bella.
    Alle amiche che stanno perdendo il lavoro, vi auguro di trovare un occupazione migliore della precedente e come ha detto Sarah , si chiude una porta e si apre un portone. Un abbraccio
    Baci a Sarah,al tuo spendido compagno e ai batuffoli
    Graziella

    RispondiElimina
  35. Ciao Sarah, bentornata!!! Che gioia riposare un po' le ossa e non assillarsi alla ricerca della perfezione...non preoccuparti, commenteremo felici di sapere che tu stai bene e serena...Un bacione, Monica
    Ps - hai creato un mostro, domani sul terrazzo con una latta di color avorio e un como' non mi ferma piu' nessuno!!! ps2 - Bella la nuova veste e belle le foto! Ciao!

    RispondiElimina
  36. Ciao Sarah, che peccato che tutta la tua fatica per allestire il laboratorio sia andata in fumo...la tua ex collega però si ritrova tutto a posto...vero?
    Beh forse ti ha sfruttata un po'?!?
    Comunque sono contenta di sentire che questo non ti ha demoralizzato del tutto, che hai rialzato la testa e vai avanti e comunque goditi le tue meravigliose bimbe che poi gli anni passano e non hanno più bisogno delle nostre cure continue e potrai di nuovo lanciarti in una nuova bella avventura.(Te lo dico per esperienza i miei "bambini" hanno 19 e 13 anni!!)
    Non ci lasciare mi raccomando, continua con il tuo blog altrimenti vado in crisi di astinenza e torno a ripeterti... peccato che tu sia lontana, altrimenti mi mettevo io in società con te!!
    Bacio grosso grosso e te ed alla tua splendida famiglia!!
    Paola

    RispondiElimina
  37. ciao sarah,che gioia....non aspettare l invito.ahahah,....eh si anche io mi ero precipitata a richiederti l invito......ma dai.va meglio così.Penso che anche il blog vada vissuto come i tempi della giornata,io ti ammiro......sei in gamba....in silenzio.....ti osservo anche se nn sempre commento........ma in primis ricordati che sei mamma.......e noi mamme.......certe cose nn possiamo proprio perdercele......quindi cara,se senti il bisogno di rallentare........scala di marcia e...........ioci sarò sempre.......un bacio.......Monica*
    ops......a fine mese sarò a Genova......quindi ti trasferisci???sarebbe bellissimo poterti conoscere........mi farebbe un immenso piacere.....dove ti trovo???per ora ti saluto notte.......Monica*

    RispondiElimina
  38. Questo è il tuo post più bello!
    Forza, hai tutto il nostro appoggio e non potevi prendere una decisione migliore! Come al solito arrivo tardi per cui tutto è stato già detto...
    Non mi resta che abbracciarti virtualmente e dirti anche che il nuovo look è favoloso!!!!

    RispondiElimina
  39. ciao, sono marina è tanto tempo che ti seguo ma non sono mai riuscita a mettermi in contatto con te. questa sera grazie alla mia amica tatiana ho preso il coraggio a due mani e insieme ti auguriamo di realizzare presto il tuo nuovo sogno. siamo molto interessate a seguire un tuo corso e ti siamo vicine nel tuo percorso.

    RispondiElimina
  40. forza Sarah a volte pensiamo che solo facendo 1000 cose potremmo essere straordinarie... ed invece lo siamo già nella nostra semplicità e genuinità...
    un abbraccio
    Marina

    RispondiElimina
  41. io ho raggiunto la serenità quando mi sono accorta di non dover dimostrare niente a nessuno.Per capire quanto vali devi solo guardare negli occhi dei tuoi cari, di tuo marito, delle tue meravigliose bambine... Brava sarah, anche tu hai la chiave della felicità!

    RispondiElimina
  42. La vita purtroppo è così, riserva sorprese non sempre piacevoli. Ma tu sei "una Roccia" e ce la farai sicuramente!
    Un abbraccio
    Antonella

    P.S. Grazie per avere "riaperto" il blog, io sono una di quelle che era dispiaciuta.

    RispondiElimina
  43. Bello questo post Sarah, e bella tu!
    Un augurio di immensa felicità e appagamento per il tuo futuro.
    Fra

    RispondiElimina
  44. E' da un po' che non ti scrivevo..ma questo mi sembra il momento migliore per farlo..! Non ti lasciare scoraggiare e vai avanti con coraggio..!!

    Salutoni
    Dario

    RispondiElimina
  45. Ciao Sarah, sono una di quelle che ti ha inviato disperata una mail per poter ottenere un invito! Hai ragione a chiederci di partecipare attivamente al blog e così eccomi qui! Condivido i tuoi pensieri e le tue osservazioni. Dopo una forte delusione è meglio fermarsi a riflettere su quali sono le proprie priorità che continuare a girare come una trottola. Ti auguro comunque di trovare al più presto una soluzione per i tuoi corsi anche perchè mi sarebbe piaciuto partecipare. Ma perchè non esistono treni diretti Firenze - Genova nel weekend?!
    Un abbraccio Donatella

    RispondiElimina
  46. Sarah, sei in gamba.
    Va bene tutto, ma con il cuore che metti nelle cose che fai non potevi pensare di continuare con questo ritmo..
    Non ci conosciamo personalmente, anzi, io ti conosco solo attraverso il tuo blog e tu puoi sapere qualcosa di me attraverso facebook o linkedin, ma ho parlato di te ad una mia amica, che ha un laboratorio a Milano.
    Ti mando una mail per raccontarti qualcosa di lei.
    Magari nasce una collaborazione meno totalizzante di quella che stavi vivendo e lasci una "porticina" aperta su questo hobby-passione-futura professione-ecc ecc" fantastica..:)
    un caro saluto
    anita

    RispondiElimina
  47. Ciao Sarah.
    Immagino come tu ti possa sentire: le delusioni fanno sempre male, sia che vengano da amici, sia da "soci!". Purtroppo non si smette mai di conoscere la gente, e questo è stato solo un contrattempo. Si, perchè, io sono d'accordo che ora puoi fare la mamma e la moglie, dedicarti con più calma alla famiglia e a te, ma.... per l'amor del cielo, non mollare i tuoi sogni, eh! Troverai un'altra socia, capiterà un'altra bella opportunità, oppure dovrai fare tutto da sola, ma la cosa importante è non soffocare le tue passioni. E te lo dico io che lotto in continuazione tra la voglia di mollare il lavoro vero e inseguire i sogni. Poi guardo le bollette e il mutuo da pagare a fine mese e mi dico che non è tempo per fare pazzie. Ma continuo a coltivare le mie passioni, certa che, se non riuscirò a combinare nulla di concreto e rimarrà tutto un hobby, almeno non avrò il rimpianto di aver accantonato una passione che mi fa stare bene. Forza, anche se vale poco, io faccio il tifo per te!

    RispondiElimina
  48. Sono stata via qualche giorno e... solo ora leggo questo tuo post.
    Hai ragione quando dici che non si finisce mai di conoscere le persone, ma ti posso assicurare che di gente seria ce n'è !
    Adesso goditi la tua famiglia e prenditi cura di te, prenditi i tuoi spazi, per quanto riguarda la tua creatività non metterla del tutto da parte, sono sicura che anche se non nell'immediato riuscirai a metter su un altro laboratorio.
    Io ogni tanto partecipo con i miei commenti al tuo fantastico blog... ma tu non hai mai commentato il mio !!! Va bè... ti voglio bene lo stesso !

    Baci
    Marzia

    RispondiElimina
  49. mi piaci sarah..mi piace il tuo ottimismo e il modo in cui affronti i problemi! mi pace il tuo blog e la ristrutturazione che hai fatto in questi giorni.
    complimenti per tutto!
    un bacio

    RispondiElimina
  50. Vorrei potervi rispondervi una ad una e ringraziarvi del vostro appoggio. Sappiate che con il pensiero vi ho mandato un abbraccio forte forte a tutte voi!

    Cara Giovanna, non sai quanto mi dispiace per il tuo lavoro. Soeri che anche tu un giorno riesca a fare quello che più desideri al mondo. Anche se solo con le parole, ma ti sono vicina.

    Porca puzzola Zaira, ma cos'è questo? Il mese dei licenziamenti? Non so cosa dire, se abitassimo tutte vicine, sono sicura che insieme avremmo aperto un bellissimo laboratorio...non demordiamo mai!

    Claudia hai perfettamente ragione. Adesso che comincio a rallentare il ritmo, riesco a godermi a pieno la mia famiglia e la casetta che piano piano sta nascendo!

    Ahahah :D Monikaki mi hai fatto troppo ridere...ho creato un mostro dici? Però voglio vedere i lavoretti finiti eh?!!

    Paola_p è lo stesso pensiero che hanno fatto amici e parenti...boo...non so proprio cosa dire, tutto è possibile!

    Monica, quando vieni a Genova dimmelo che ci vediamo allora, che bello potere vederti! mandami una mail così ci mettiamo d'accordo :)

    Grazie Anita, sei molto carina e gentile. Aspetterò questa tua mail con ansia!

    Francesca, non ti preoccupare, ho mollato il ritmo ma non la presa. I miei sogno sono sempre molto vivi e non ho nessuna intenzione di accantonarli. Penso solo che ci sia un giusto momento per tutto. Forse questo era solo il momento sbagliato, ma fra un pò chi lo sa? ;D

    Marzia, grazie anche del tuo contributo, ma se devo essere sincera non mi piace l'idea del "tu commenti il mio blog, allora io commento il tuo". Preferisco pensare che una persona abbia piacere a farlo senza diritti e doveri ma solo per piacere. D'altronde la lettura di un blog deve provocare piacere giusto?

    Grazie dei vostri complimenti, delle vostre belle parole e della visita che mi fate ogni giorno. Sento la vostra presenza e tutto il vostro appoggio e soprattutto nei giorni no, mi siete di un aiuto che non avete idea, è difficile spiegarlo! Ma grazie, davvero!

    Sarah

    RispondiElimina
  51. Tranquilla, la mia era solo una battuta !!!
    Non sono una che impone doveri... anzi, io lascio i commenti solo per il piacere di farlo.

    Un baciotto
    Marzia

    RispondiElimina
  52. Purtroppo le brutte esperienze capitano.
    Io ho 33 anni, ormai ex giornalista di moda, ho subito mobbing e ho perso il lavoro. Sono dovuto tornare a casa di mamma e lasciare la mia indipendenza e ora sono alla ricerca di un lavoro decente da quasi due anni. Ma ho capito tante cose. Ed è vero che non tutti i mali vengono per nuocere. Un abbraccio forte da chi ti legge sempre in silenzio... ;-)

    Alessio

    RispondiElimina
  53. ...io sbircio, leggo, rifletto...ma in effetti lascio pochissimi commenti...perchè mi fa strano pensare che, nel delirio delle tue cose da fare, trovi anche un secondo per leggere q.sa da un'anonima!!!
    io compio 30anni tra un mese...mi sposo il 24 settembre...sto arredando casa con la mia metà pregando ogni volta di non fare un paciugo di stili...e spero di avere presto prìncipi o principesse come le tue!!
    ...leggere i tuoi post mi fa sempre pensare che io non ce la farei a trovare tempo ed energie per tutto... Leggere quest'ultimo mi fa capire che anche poche cose...ma fatte con cuore e amore e passione, faranno bene a me...a chi starà con me una vita....e alle vite che verranno!!!!!
    senza necessità di diventare WONDERWOMAN...
    ...che la qualità del tempo che dedichiamo alle persone essenziali della nostra vita è più importante della quantità di tempo...a volte è una gran stupidata!
    baci baci Laura Monza

    RispondiElimina

Flickr Images