Che schifo!

Voglio scrivere di questo argomento su questo blog, perchè credo sia il più visitato, anche da colleghi e amici! Questa mattina parlando con...

Voglio scrivere di questo argomento su questo blog, perchè credo sia il più visitato, anche da colleghi e amici! Questa mattina parlando con una collega, ho appreso una notizia un pò sconcertante. Mi ha raccontato che le sono venuti a far leggere "quel post" in cui parlo di colleghe e colleghi, sul mio blog personale "Naturalmente Sarah".

Secondo "qualcuno", io avrei parlato o meglio dire, scritto male proprio di loro, ma ora vi riporto le testuali parole, vorrei sapere il vostro parere e se anche secondo voi ho parlato male per l'appunto delle mie compagne di lavoro: "Sul lavoro nessun collega maschio, osa mettermi i piedi in testa, perchè sanno che con me non c'è da scherzare, mi trattano come fossi uno di loro. Le altre mie colleghe invece, devono sopportare e sono sempre a lottare con la loro maleducazione, la loro arroganza e ignoranza. Con me non lo fanno perchè ho creato attorno un valido scudo."

O sono io la deficiente, oppure non vedo come le abbia potute offendere. Forse non ho parlato bene di alcuni colleghi uomini...ma fortunatamente non tutti sono così! Comunque tutto questo mi fa veramente schifo, perchè è molto più facile fare la bella faccia davanti, fare i sorrisini e poi dietro alle spalle, parlare male di te. Invece di venire a dirti qualcosa in faccia, preferiscono leggere il mio blog, spiando la mia vita...che tristezza. La cosa triste oltretutto è che sai di avere a che fare con delle persone adulte, ma forse di adulto hanno solo l'età! 

Uno dei miei peggiori difetti, è di dire sempre come la penso. Non sono una che tiene i musi, piuttosto litigo con una persona, ma zitta non ci sto. Ora mi sto rendendo conto che forse questo difetto non è poi tanto un difetto ma piuttosto un pregio. Molto meglio di sparlare dietro, molto meglio di fare i sorrisini finti, molto meglio essere in pace con me stessa. Spero vivamente che le persone in questione...e loro sanno benissimo di chi sto parlando, leggano questo post! Per il resto auguro un buon inizio settimana a tutti!

P.S. Per un attimo mi è venuta la voglia di rendere privato il blog, lasciando aperto l'accesso a persone fidate, mie amiche e conoscenti. Poi ho pensato: IO NON DEVO NASCONDERE NIENTE! NON SONO IO LO STRUZZO!

Ti potrebbero anche interessare:

26 commenti

  1. E brava Sarah condivido in pieno...mai la testa sotto la sabbia sempre a testa alta soprattuttto quando si sta in un ambiente di lavoro dove ci sono persone "maleducate" qualsiasi sia il loro sesso bisogno subito mettere i puntini sulle I...sono fatta cosi' anch'io dietro non riesco prorpio a fare le chiacchiere e gli inciuci ed e' per questo che ho poche amiche ma buone....il lavoro di "taglia e cuci" lascialo fare pure a chi proprio non ha nient'altro da fare che perdere tempo a impicciarsi della vita degli altri........baciotti shabbosi
    chicca

    RispondiElimina
  2. Condivido sia un pregio il parlar chiaro, ma rischioso. Ognuno da la propria interpretazione anche se i fatti sono uguali,giocano molti fattori in proposito... se alcuni si sono sentiti tirati in causa secondo me e' perche' hai colpito nel segno, altrimenti non si davano la pena di scomodarsi tanto. ciao rosa

    RispondiElimina
  3. Cara Sarah, mi dispiace per quello che è successo... Giusto perchè hai chiesto un parere, ti dico che secondo me il fraintendimento può essere nato da come hai scritto la frase "Le altre mie colleghe invece, devono sopportare e sono sempre a lottare con la loro maleducazione, la loro arroganza e ignoranza". Se letta velocemente, può far pensare che sei TU che stai sempre a lottare con la maleducazione, arroganza e ignoranza delle TUE COLLEGHE; mentre invece immagino che il senso che volevi dare è che sono le tue colleghe a dover lottare contro arroganza e ignoranza dei maschi.
    Non lo so, volevo solo provare a dare un'intepretazione. Qualsiasi cosa sia, io sono comunque con te. Ciao
    Chicca

    RispondiElimina
  4. Sarah purtroppo invidiosi e cretini sono dietro ogni angolo!
    Ho pubblicato un mio lavoro su una rivista, un’amica di mia mamma (signora ultra sessant’enne) ha visto l’articolo che la mia mamma orgogliosa mostrava alle amiche e ha commentato che era un lavoro mal fatto e banale e non capiva come potesse essere stato pubblicato.
    Cosa risponderesti a una povera deficiente così? La guardi con compatimento e tiri dritto.
    Come dice il sommo poeta……….” Non ragionar di lor ma guarda e passa”!
    Baci
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Sarah, non farti venire il fegato amaro per niente, lascia che le malelingue ti scorrano addosso e via, non pensarci. Chissenefrega. E poi Forrest Gump dice "stupido è chi lo stupido fa", no??

    RispondiElimina
  6. Sono allucinata!
    Mah! Certa gente proprio non la capisco.

    Sarah, non badare a loro... guarda e passa. Non meritano neanche un secondo del tuo tempo.
    Al massimo potevano venire direttamente da te a chiedere spiegazioni... ma riportare cose inesatte, NO!

    Rita

    RispondiElimina
  7. Ma che se lo piglino tutti nel kiulo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Testa alta mi raccomando!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. sfogati pure, non sei l'unica a lavorare con gente non sincera, ma io penso sia l'invidia...io preferisco come te dire quello che penso lo trovo più corretto se qualcuno se la prende e non è più amico significa che amico non era, perciò è meglio averlo perso!!! Noi siamo qua ti ascoltiamo, leggiamo i tuoi pensieri e ti siamo vicina, ti abbraccio forte e conta pure su di me con affetto katia

    RispondiElimina
  9. ...ma si dai, don't worry...lasciale parlare e tira dritto per la tua strada e soprattutto....NON CHIUDERE IL BLOG!!!
    un abbraccio
    elena

    RispondiElimina
  10. Sarah hai piena ragione...ma sul lavoro i "simpaticoni" sono sempre tanti....forse hanno + invidia che altro sai...viva la sincerità e la trasparenza!
    Bacio Silvia (poichè vedo che siamo più Silvie d'ora in poi mi firmo Silvia FB!!)

    RispondiElimina
  11. Viva la schiettezza...anche se qui è più coda di paglia loro...che schiettezza tua!!!
    Abbasso il blog privato...io ho bisogno delle tue proposte e idee per creare la mia prima casetta il prossimo anno....

    bacione,
    Laura from Monza!!

    RispondiElimina
  12. tranquilla Sarah!!! Non hai offeso nessuno e sono contenta che tu abbia deciso di lasciare il blog pubblico...credo che alle volte le persone siano solo TANTOOOO invidiose e metter zizzania è l'unico sistema che conoscono per cercare di mettersi in mostra... tu sei troppo intelligente e capace e simpatica per cascarci..vai per la tua strada che è quella giusta...un bacio

    RispondiElimina
  13. Quando non ci si scomoda troppo a capire BENE un concetto prima di riferirlo (ammesso e non concesso che "sia il caso" di andarlo a riferire), è perchè C'E' LA MALSANA INTENZIONE DI FERIRE o comunque creare scompiglio. E' tipico delle persone che hanno vite piatte e non conoscono, ahimè, modi migliori per ... ...colorarle. Peccato sappiano usare solo colori tetri e cupi, come loro. Tu, finora, hai saputo dimostrare alla grande a tutte noi di esser capace di tutto tranne che di ferire. Siine orgogliosa come noi lo siamo di te, e vai avanti x la tua CORRETTA strada con orgoglio e senza immotivati magoni di alcun genere, okay? Baci, Maddy

    RispondiElimina
  14. Ciao Sara, partendo dal presupposto che a parlare chiaro c'è sempre da guadagnare e ce ne fosse di gente che lo fa, posso però dirti che sono d'accordo con Zucca Magica. Leggendo velocemente il tuo post si ha davvero l'impressione che tu ti riferisca alle colleghe. Il verbo "sono", mancando il soggetto, potrebbe riferirsi sia a loro che a te stessa.Se pensi a questa versione ed aggiungi che forse, sotto sotto, tutti noi abbiamo un po' la coda di paglia, il fraintedimento è d'obbligo. Se mi permetti, ti suggerisco di chiarire subito il qui pro quo prima che da una belinata nascano gravi incomprensioni. Purtroppo passiamo sul lavoro più tempo che a casa e se oltretutto casa e famiglia si sovrappongono in qualche modo (leggi marito e moglie collaboratori)chiarire subito le situazioni potenzialmente scottanti è d'obbligo. Parlo per esperienza, lavoro con mio marito in mezzo a 40 colleghi. Ti consiglio caldamente di evitare di parlare di terzi specie se così permalosi: un blog è un posto pubblico e a nessuno piace vedere i propri difetti sciorinati in piazza. Spero di non averti offesa permettendomi un consiglio ma è assolutamente disinteressato. Comunque non ti arrabbiare, non ne vale la pena Rosanna

    RispondiElimina
  15. Ciao Sarah,
    non entro nel merito di chi si è offeso, se è maschio forse si è sentito parte in causa, se è femmina non ha letto bene.

    Per quanto riguarda il "verbo scriptum" è da anni che scrivo e leggo su vari gruppi di yahoo e ti assicuro che per aver interpretato male delle parole scritte sono nate delle liti infinite che solo i moderatori hanno dovuto spegnere gli animi, in una addirittura è stato chiuso un gruppo.

    Per quanto riguarda il lavoro io ho cercato nel tempo di essere diplomatica e di non farmi tirare in mezzo ai pettegolezzi e me la sono comunque presa in quel posto..
    Purtroppo non siamo fatti tutti alla stessa maniera esistono le persone invidiose pure delle tue mosche e persone più semplici e chiare come dico sempre il mondo è bello perchè è avariato...(non ho sbagliato a scrivere)

    Non preoccuparti resta quella che sei, ti do un consiglio è bello leggere della tua vita, ma ricorda che un blog pubblico è frequentato da tanta gente brava e non, questi sono i rischi che si corrono, ma visto che scrivi di cose personali pensa se è veramente il caso di dare accesso almeno per la parti più private di te.

    Io ho un collega str... che cerca di sapere tutto della tua vita, ma non dice una parola della sua ed è proprio quello che mi ha fatto un tiro bastr... bip bip bip e ne avrei di pib da dire, occhio che le cose che candidamente dici di te non si ritorcano contro, oltretutto visto che con te lavora tuo marito.

    Un abbraccio Irene

    RispondiElimina
  16. Mi fa troppo troppo piacere, veramente di tutte le risposte che mi avete dato.

    Ilona ed Elena, non vi preoccupate non chiudo il blog e comunque se lo facessi voi sareste sicuramente le benvenute!

    Irene d'accordissimo con te, su tutto. Come con Rosa, Maddy, Laura...

    Zucca Magica, forse potrebbe essere successo come hai detto tu, ma se fosse così, consiglierei a chi l'ha letto di fare un corso di grammatica italiana, dal momento che il verbo sottointende il soggetto percedente e dato che il soggetto precedente sono proprio le mie colleghE...comunque grazie anche a te! ;)

    Rosanna, non mi sono assolutamente offesa, è l'ignoranza ad offendermi e le malelingue, non tu!

    Un caro abbraccio a tutte quante voi :)

    Sarah

    RispondiElimina
  17. P.S. Aaaaahhh dimenticavo...Letizia...touchè! ;D

    Sarah

    RispondiElimina
  18. cara...
    adoro le persone schiette e sincere, è molto più facile comunicare e soprattutto in qs modo non si lasciano spazi a falsità e situazioni inappropriate!!ù
    sei stata brava, se poi la gente si offende, sono proprio problemi loro!
    brava e continua così!

    alessandra da udine

    RispondiElimina
  19. Anche io faccio il tifo per te!!! Credo che il tuo blog sia semplicemente meraviglioso, lo dimostra il fatto che unisce in qualche modo tante donne(ma quante siamo?)e io quasi tutti giorni ti vengo a visitare per vedere se hai postato altre foto (credo come molte altre).... Lo sappiamo tutte, spesso negli ambienti di lavoro non basta neanche essere diplomatici! L'invidia è un brutta bestia oppure semplicemente si sono sentiti chiamati in causa e a disagio... Non saprei è dificile dirlo! Spero solo che si siano complimentati con te almeno una volta per il tuo blog shabby chic, se non l'hanno ancora fatto.... (beh peggio per loro)vuol dire che rosicano!!!! Un abbraccio shabboso Arianna

    RispondiElimina
  20. Ciao Sarah, cerca di stare più tranquilla che puoi. Per me queste persone che vanno a sparlare o interpretano male non hanno proprio un bel niente da fare!!!!!!!!!!!!
    Continua come hai sempre fatto a testa alta.
    Un abbraccione,
    Silvia

    RispondiElimina
  21. Grazie ragazze che continuate a darmi il vostro appoggio morale!
    Arianna, non ho idea di quante siamo in questo salottino shabby...ma cominciamo ad essere proprio un bel gruppetto!
    Mi sono dimenticata di raccontarvi che non mi sono neanche dovuta spiegare con la mia collega, è bastato farle leggere il post in questione e dato che lei l'italiano lo conosce, ha capito subito e benissimo! Ci siamo fatte una bella risata alla faccia degli struzzi! ;)

    RispondiElimina
  22. cara Sarah ti dico solo una cosa..
    LA MAMMA DEGLI IMBECILLI (IN QUESTO CASO DELLE IMBECILLE) E' SEMPRE INCINTA. Scusa il termine ma FOTTITENE ! AD ESSERCENE PERSONE COME TE! CIAO UN BACIO

    RispondiElimina
  23. donna di 56 anni5 dicembre 2009 21:16

    Forse sei un pò troppo egocentrica...pensi di essere eccezionale e migliore di altri, forse sei più ingenua di altri...fossi in te coglierei il positivo di queste critiche...diventa migliore, accetta le critiche e rifletti...anche tu, che dici?,hai bisogno di migliorare...se fossi in te ringrazierei le tue e i tuoi colleghi,..!e non appoggiarti troppo su apprezzamenti di chi manco ti conosce se non su blog...

    RispondiElimina
  24. caspita come mi piace il tuo spazio...trasmetti allegria e serenità...sei una persona solare..il modello di amica che tutti vorebbero avere!complimenti

    RispondiElimina
  25. Non ti curar di lor...ma guarda e passa... non dar trooppa importanza a ciò che dicono gli altri...è vero...sei allegra e gioiosa...non incupirti...sii shabby... anche nel carattere...

    RispondiElimina

Flickr Images