Giornata no...

Oggi è una giornatina niente male. Si preannunciava già bene fin dalle prime ore del mattino, infat...


Oggi è una giornatina niente male. Si preannunciava già bene fin dalle prime ore del mattino, infatti alle 5.44 ero già sveglia e non riuscivo più a dormire pur avendo un sonno bestiale. Quando decido di alzarmi, comincio a sentire un dolorino alle costole nella parte destra, Mi dico "Non voglio morire d'infarto proprio oggi, un giorno prima del compleanno di Gigi". Almeno fatemi festeggiare la festa! Mi lavo, mi vesto, mi trucco, sveglio la Mathi, la cambio, la vesto, la prendo in braccio e ZAC...il dolorino si fa più acuto! Penso "Dai su, voglio vedere ancora le mie bimbe crescere"! Do da mangiare alla cucciola, faccio colazione anch'io, ma mi sento strana, molle. Saluto il nonno augurandomi di vederlo anche al mio rientro a casa nel pomeriggio, ebbene sì sono "un pò" tragica...e ipocondriaca! Guido per un'ora nel traffico di Genova, arrivo all'asilo, prendo Mathilde in braccio e ZAC...di nuovo, questa volta è ancora più forte, mi sento le gambe molli, mi tremano, ho il respiro corto e devo mollare di corsa la piccola in braccio alla maestra perchè mi sento sbattere per terra. Cerco di riprendermi un attimo, approfitto del bagno e mi do una rinfrescata, mi sento svenire e mi sale l'ansia. Esco dall'asilo agitata e malandata, chiamo Gigi "Sto male, cerco di arrivare fino a lì". Per chi non lo sapesse, noi lavoriamo insieme. Lui mi dice "Vai piano, cerca di venire così misuriamo la pressione". Perchè dove lavoriamo ci sono dei dottori. Raggiungo non so in che modo il lavoro e sto sempre peggio, voglio andare in ospedale, sto malissimo, ma Gigi mi prende e mi fa mezza sdraiare sulla sua poltroncina. Intanto arrivano due dottori, uno controlla i battiti, poi l'altro mi misura la pressione. Passano i minuti e il peggio sembra essere passato. Verdetto: riposo, riposo e riposo. Forse un caso di influenza virale, in giro cominciano ad esserci i primi casi con sintomi simili ai miei ma con in più nausea o altro...! Io ho solo metà sintomi, quindi metà influenza, ora infatti sto già meglio, ma sono a letto con il portatile sulle gambe a tenermi calda la panza. E pensare che stamattina dopo aver schiacciato una cacca, ho pensato che mi avrebbe portato fortuna!

Illustrazione: Margaux Motin

Ti potrebbero anche interessare:

13 commenti

  1. Povera Sarah!!!
    Ti abbraccio forte... si l'influenza è già in giro. Mio cognato è stato riportato a Milano ieri sera, da alcuni colleghi, dopo aver passato tre gg. mezzo moribondo al salone nautico. E' anche andato all'ospedale a Ge.

    :( Sarah mi raccomando curati!!!
    E approfittane per riposarti, navigare in internet e nien'altro.

    Bacioni
    Rita

    RispondiElimina
  2. Vedine il lato positivo: te ne stai comoda comoda nel lettuccio invece di schizzare di qua e di là nel traffico di Genova.
    Cmq, curati e riposati, male non farà.
    Un abbraccio. :)

    RispondiElimina
  3. Sotto il consiglio di un'amica ho cancellato e rimosso tutto! Ragazze è tornato a splendere il sole!

    Sarah

    RispondiElimina
  4. Riposati e ..... naviga!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Tanti auguri, guarisci presto e intanto....divertiti! vorrei anch'io un po' di influenza....per stare lontana dal lavoro. A presto Rosanna

    RispondiElimina
  6. Stellina . . . sorellina hai bisogno di qualcosa???
    "salto" fin lì veloce con te caldo, biscotti fatti in casa e sacchetto di noccioli di ciliegia per tenerti caldo alla pancia quando spegni il pc???
    Se vuoi posso giocare con le bimbe mentre tu riposi e poi prepare la cena . . Canederli per tutti . . che dici???
    Un abbraccio e cerca di star meglio!!!

    RispondiElimina
  7. sarah spero tu stia meglio.. ti e` per caso arrivata la mia mail di ieri? nn sapevo se l`indirizzo era quello giusto.. un bacione e riprenditi!!!!! fede

    RispondiElimina
  8. Spero tu possa guarire, nel frattempo fai un giro dal mio blog c'è un premio per te.

    Baci Irene

    RispondiElimina
  9. Rileggo il post e lo trovo "differente"....OTTIMA soluzione Sarah,talvolta l'educazione và insegnata,quando si entra in casa d'altri si chiede "permesso?" e prima si puliscono le scarpe per non lasciare pedate in giro,a magior ragione se poi si è giunti di sorpresa e senza invito specifico.Non è detto che chi tiene sempre la porta di casa spalancata e mai col chiavistello debba subire l'invasione.
    Quindi io continuo a leggerti poi se deciderai di mettere su un catenaccio...leggi una password...si vedrà,per ora salta fuori da sto virus autunnale che ti sei presa e metti Buster sulla soglia di casa. Il tuo blog è specile perchè SERENO. Paola

    RispondiElimina
  10. sono in perfetto accordo con te Paola ..Cara Sarah, c'è il sole nel tuo blog !!! :)
    Roberta dalle Marche

    RispondiElimina
  11. ciao Sarah, spero tu stia un po' meglio :o)
    mi chiamo Annalisa sono a casa influenzata anche io e girovagando x il web, grazie ad una amica comune (Irene), sono finita sul tuo blog......è bellissimo e sono carinissime tutte le cose che fai !!!
    La mia prima passione sono le miniature, ma adoro tutto ciò che riguarda la creatività e sopratutto la casa, ne sto per comperare una anche io........completamente da ristrutturare :o)))
    scusa se sono stata un po'....lunga, tornero spesso a trovarti
    ciaociao

    RispondiElimina
  12. ESAGERATAAAAAAAAAAAA!!!!
    Ma sono fifona anche io e ti capisco!!!!
    Riposati!!! Baci!!!

    RispondiElimina

Flickr Images